Proiezione del documentario Vesuvio – Ovvero: come hanno imparato a vivere in mezzo ai vulcani

Proiezione del documentario

Vesuvio – Ovvero: come hanno imparato a vivere in mezzo ai vulcani
di Giovanni Troilo
prodotto da Davide Azzolini per Dazzlecomm

Ospiti: Giovanni Troilo – Giuseppe Mastrolorenzo – Allegra Nelli

Il 12 gennaio alle 19:00 Giovanni Troilo, regista, Giuseppe Mastrolorenzo, vulcanologo e voce scientifica nel documentario e Allegra Nelli, direttrice di produzione, saranno nostri ospiti durante la proiezione del documentario Vesuvio – Ovvero: come hanno imparato a vivere in mezzo ai vulcani, un’affascinante indagine che racconta storia, origini e usanze degli abitanti che vivono tra i due vulcani più pericolosi al mondo, il Vesuvio e i Campi Flegrei.

L’evento si inserisce nella programmazione di appuntamenti nati intorno alla mostra Racconti dal Vesuvio, a cura di Valeria Laureano, in allestimento fino al 15 gennaio 2023 con i progetti fotografici “La Montagna” di Claire Power (2021) e “Vesuvio, 11 luglio 2017” di Maurizio Esposito (2017).

L’area metropolitana di Napoli è una delle più densamente abitate del pianeta ed è compresa tra il Vesuvio ed i Campi Flegrei, due tra i vulcani attivi più pericolosi al mondo. Oltre un milione di persone vivono nella cosiddetta zona rossa, pronte ad essere evacuate al primo segnale di eruzione. Forse.

Giovanni Troilo, documentarista di successo noto per i documentari d’arte come il recente Frida – Viva la vida, mette in scena in Vesuvio – Ovvero: come hanno imparato a vivere in mezzo ai vulcani un documentario di grande fascino che racconta l’ombra lunga della catastrofe in uno dei territori più suggestivi e inquietanti d’Italia, lungo le pendici del Vesuvio e tra i minacciosi crateri partenopei, e lo fa con un linguaggio unico al confine tra fiction e documentario. Attraverso le storie, spesso al limite del paradossale, di coloro che si trovano a vivere su di una vera e propria bomba a orologeria, Troilo indaga il rapporto di simbiosi profonda che lega questa straordinaria umanità ai suoi vulcani e le ragioni – razionali e irrazionali – che inducono a vivere questo rapporto di continuo scambio con la montagna nera.

Conosciamo i nostri ospiti:

Giovanni Troilo è nato a Putignano nel 1977 ed è laureato in Economia. Regista e fotografo, si muove tra televisione, cinema ed editoria. È docente di regia alla Naba e direttore artistico di PhEST, festival internazionale di arti visive di Monopoli. Nel 2011 ha diretto Fan Pio, il suo primo lungometraggio, e pubblicato in Germania il suo primo libro, Apulien, premiato agli International Photography Awards. Ha diretto per Sky Arte dieci documentari sui più importanti fotografi italiani. Nel 2015, con il progetto fotografico La Ville Noire – The Dark Heart of Europe, è stato premiato al Sony World Photography Awards. Ricordiamo inoltre: Casanova Undressed, 2016; la serie Mistery of the Lost Paintings, 2017/2018; Le ninfee di Monet, 2018; Frida, viva la vida, 2019, Vesuvio 2022.

Giuseppe Mastrolorenzo, dottore di ricerca in geofisica e vulcanologia, è primo ricercatore dell’Osservatorio Vesuviano-Istituto Nazionale di Geofosica e Vulcanologia.
È stato ricercatore aggiunto all’Arizona State University (USA).
Ha operato in emergenze sismiche e vulcaniche ed è autore di decine di ricerche originali in vulcanologia, effetti delle eruzioni e rischi, pubblicate sulle maggiori testate scientifiche mondiali. È tra i maggiori riferimenti di mass-media e produzioni documentaristiche mondiali.

Allegra Nelli nasce a Milano e si trasferisce a Napoli per studiare all’università. Attraversa il mondo del lavoro occupandosi di progetti legati ad arte, cultura e cinema. Esploratrice curiosa del territorio campano, cerca location e storie per produzioni nazionali ed internazionali.

LA MOSTRA

Racconti dal Vesuvio, primo evento organizzato nell’ambito della rassegna Partiture Visive, curata da Valeria Laureano, vede in mostra i progetti “La Montagna” di Claire Power (2021) e “Vesuvio, 11 luglio 2017” di Maurizio Esposito (2017), due diverse ricerche artistiche che pur restando accomunate dal soggetto, il Vesuvio, e dal luogo della ricerca, si concentrano su piani di indagine differenti e adoperano linguaggi e forme personali di interpretazione.

LA RASSEGNA

Partiture visive è una rassegna di mostre fotografiche dove progetti di autori diversi entrano in dialogo tra loro, generando condivisione e innescando scambi tra differenti visioni artistiche. L’obiettivo della rassegna, oltre a essere quello di dare spazio ad una nuova generazione di fotografi che si sono distinti per l’alto livello qualitativo della propria ricerca, è parallelamente il divulgare una fotografia contemporanea che guarda il reale, lo reinterpreta, lo rappresenta o lo evoca.

Proiezione del documentario
Vesuvio – Ovvero: come hanno imparato a vivere in mezzo ai vulcani
di Giovanni Troilo
Ospiti: Giovanni Troilo – Giuseppe Mastrolorenzo – Allegra Nelli
Evento a cura di Valeria Laureano

Giovedì 12 gennaio |h 19:00
➥ EVENTO GRATUITO IN PRESENZA

Magazzini Fotografici
via San Giovanni in porta, 32
Napoli

Maggiori informazioni:
328 76 66 584
magazzinifotografici@gmail.com

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. maggiori informazioni

Privacy

I dati forniti a Magazzini fotografici saranno trattati in conformità con la vigente normativa sulla privacy, D.Lgs. 196/2003. Titolare del trattamento è Magazzini della Foto Associazione di Promozione Sociale C.F. 95227840634 Via S. Giovanni in Porta, 32 80138 Napoli

Dati oggetto di trattamento

Dati di navigazione: in questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste , l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine , errore, etcc..) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente. Tali dati non sono raccolti per scopi di identificazione, ma rientrano nei normali protocolli informatici di comunicazione via internet.

Dati forniti volontariamente dall'utente: nel caso di invio volontario di messaggi di posta elettronica questi comportano l'acquisizione dell'indirizzo di posta elettronica del mittente e di altre eventuali dati personali inseriti nella richiesta. Il conferimento di tali dati non è obbligatorio, ma la sua negazione può determinare l'impossibilità di ottenere quanto richiesto.

Cookies: questo sito non fa uso diretto di cookies di profilazione. E' possibile la presenza di cookies di terze parti, maggiori informazioni sono disponibili in questa pagina.

Diritti degli interessati

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione ed il blocco (si veda per completezza l’art. 7 del D.lgs 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di richiedere la cancellazione, la trasformazione o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi al loro trattamento. Le richieste verranno rivolte al titolare del trattamento, rivolgendosi all'indirizzo info@magazzinifotografici.it.



Cookies

In conformità con la più recente normativa del Garante per la protezione dei dati personali dell'8 maggio 2014, recante "Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie", Magazzini della Foto informa gli utenti di quanto segue.

Informazioni generali sui cookie

Il cookie è un piccolo file di testo che viene salvato sul computer di chi accede a un sito web allo scopo di registrare informazioni relative all'accesso. La normativa segnala la differenza fra i cosiddetti "cookie tecnici" (utilizzati per mantenere la sessione di navigazione o facilitare successivi accessi dal medesimo dispositivo) e i cookie di profilazione adoperati in genere per la somministrazione di contenuti pubblicitari profilati. E' importante ricordare in ogni caso che i cookies possono essere rifiutati adoperando le preferenze del browser di navigazione.

Come disabilitare i cookie

Se non desideri ricevere cookie sul tuo dispositivo di navigazione puoi adoperare le impostazioni del tuo browser seguendo le informazioni ai link di seguito indicati:
Microsoft Internet Explorer link
Google Chrome link
Mozilla Firefox link
Safari link
Opera link



Cookies utilizzati dal sito Magazzini Fotografici

Magazzini non fa uso diretto di cookies di profilazione. Gli unici cookies generati (oltre eventuali cookies tecnici) sono cookies di terze parti, come quelli relativi ad analytics adoperati per la misurazione degli accessi alle pagine del sito o ai pulsanti di condivisione sociale di Facebook, Twitter e Google Plus. Per maggiori informazioni su questi cookie di terze parti che potrebbero intervenire durante la navigazione:
Google Analytics (informativa)
Facebook (informativa)
Twitter (informativa)
Google+ (informativa)

Chiudi