immagine per sito MAG

In arrivo un nuovo appuntamento con i nostri webinar sul fotogiornalismo: il 22 febbraio e il 1 marzo 2021 parliamo de La News e l’assignment  con Ivan Romano e Giuseppe Carotenuto, due fotoreporter italiani che da anni raccontano, attraverso l’obiettivo, ciò che accade in Italia e nel mondo.

🗓️ 22 febbraio –  1 marzo 2021 | h18:30

► Doppia lezione online

► 4 ore di lezione

► Registrazione disponibile per due settimane

► Q&A

► In PROMO fino al 18 febbraio 2021

Il focus di questo secondo appuntamento sarà l’evoluzione della news, la notizia giornalistica, e lo studio delle competenze tecniche che portano allo svolgimento di un assignment. I docenti di questo secondo seminario online sono Ivan Romano, fotografo per Getty Image, e Giuseppe Carotenuto, fotogiornalista freelance. Due prospettive e due metodi di lavoro per comprendere le scelte stilistiche e narrative necessarie al racconto fotografico di una notizia e le dinamiche che portano alla realizzazione e allo svolgimento di un commissionato.

Quali sono le metodologie narrative adottate nella descrizione fotografica di una news? Come si organizza un photoreportage commissionato da una redazione? Quali sono le scelte stilistiche e tecniche condotte nel corso della realizzazione di un reportage fotografico?

Nel corso delle lezioni i due docenti tratteranno le principali tematiche legate al racconto per immagini in ambito giornalistico e condivideranno la loro preziosa esperienza, raccontando i retroscena e gli approcci adottati durante gli assegnati svolti.

Durante i seminari online i due photoreporter metteranno a disposizione degli iscritti le proprie esperienze personali e spiegheranno le principali tecniche da adottare nel racconto fotografico sia dal punto di vista teorico che pratico, con precisi riferimenti alle azioni da adottare sul campo.

CONOSCIAMO GLI AUTORI:

GiuseppeCarotenutoGiuseppe Carotenuto
Giuseppe Carotenuto nasce a Pompei (Napoli) il 31 ottobre 1984. Nel 2003 consegue il diploma in “Tecnico della Produzione e Progettazione dell’Immagine Fotografica”. Nel 2004, l’iscrizione presso l’Ordine Nazionale dei Giornalisti. Presta servizio presso l’Esercito Italiano con incarico di fotografo per l’ufficio stampa dello Stato Maggiore dell’Esercito. Dopo 3 anni lascia la divisa per dedicarsi al fotogiornalismo, lavorando per le agenzie italiane Infophoto e ImagoEconomica. Dal Novembre del 2008 lavora in forma autonoma realizzando, per le maggiori riviste italiane e straniere, servizi fotografici che raccontano storie dai contenuti politici, sociali ed economici dell’Italia. Svariate le pubblicazioni su riviste come L’espresso, D di Repubblica, Vanity Fair etc.

La vita dei soldati Italiani in Afghanistan, la Rivoluzione dei Gelsomini in Tunisia, il grande esodo verso Lampedusa, la guerra in Libia, i campi profughi in Sud Sudan, in Turchia e Grecia e infine i salvataggi nel Mar Mediterraneo a bordo delle navi Ong MOAS e SeaWatch. Queste sono le maggiori storie su cui ha lavorato per quasi un decennio e pubblicato sui principali magazines italiani e stranieri, oltre alle numerose storie realizzate in assignment in Italia e all’estero per le riviste L’espresso, Vanity Fair, Stern, Le Monde, Time.

Nel 2019 inizia quello che definisce un nuovo “Rinascimento”, ovvero il ritorno alle origini o, per meglio dire, alle pendici del Vesuvio. Qui ripercorre i luoghi della suoi infanzia e va in cerca della Memoria storica perduta, in particolar modo quella legata al Vesuvio ed ai Vesuviani. Da qui nasce un’indagine fotografica antropologica intitolata: “Vesuvio: “Zona-Rossa” e nel contempo il trattamento del suo primo docufilm, fermato dalla pandemia durante le prime fasi di produzione.

Il 2019 è anche l’anno del tentativo di ascesa a Capo del Governo da parte del Segretario della Lega, Matteo Salvini. Inizia il progetto “MaTTour”, un viaggio in Italia che ripercorre gran parte delle tappe della campagna elettorale personale di Matteo Salvini.
Nel 2020 l’emergenza legata alla pandemia Covid-19, gli permette di approfondire un ulteriore indagine fotografica già iniziata nel 2019 circa l’inquinamento del fiume Sarno, tra i più inquinati d’Europa e nel mondo.

a1a59d83-d6e9-467f-91e7-cab8520aedb2Ivan Romano è un fotogiornalista contributor/stringer per l’agenzia Getty Images. Dopo aver svolto studi di antropologia e archeologia e partecipato a corsi fotografici della Libera Accademia di Belle Arti di Firenze, si dedica a tempo pieno alla fotografia documentaria e giornalistica, avviando collaborazioni con redazioni e agenzie fotogiornalistiche campane. Nel 2013 fonda il collettivo Freelance News, una redazione di giornalisti, fotoreporter e videoreporter che si autoproduce trattando cronaca, sport e reportage. Nel 2014 entra a far parte di Getty Images per cui realizza lavori commerciali, servizi entertrainment e sportivi, occupandosi prevalentemente di reportage e news su società, politica e cronaca.
Particolarmente sensibile a temi sociali, quali lotte per i diritti umani, diritto al lavoro, diritto all’abitazione, fenomeni migratori e ambiente, ha realizzato reportage e lavori in Italia e all’estero, sia per conto dell’agenzia Getty Images sia da freelance.
Nel 2014 ha avviato un articolato progetto sulle tradizioni dell’Italia meridionale dal titolo: “Radici. Terra, Santi Madonne e Carne” che si pone di documentare i riti religiosi e le tradizioni rurali al tempo della globalizzazione. Il progetto include 90 mini reportage realizzati in tutte le regioni dell’Italia meridionale, principalmente su feste religiose e tradizioni legate al carnevale.
Dal 2015 partecipa a progetti di sensibilizzazione e conferenze sui temi del fotogiornalismo, collaborando con L’Osservatorio per la Cultura alla Legalità in un progetto rivolto agli studenti di scuole medie e superiori e con altre associazioni ed enti. Dal 2017 è ospite fisso del Liceo Severi di Salerno nella settimana di autoformazione. Dal 2018 è docente presso la scuola Salerno Fotografia dove tiene lezioni e seminari sul fotogiornalismo.
Vanta numerose pubblicazioni con le principali testate internazionali e italiane tra le quali: Life, Time, New York Times, Washington Post, National Geographic, TheGuardian, BBC, CNN, Newsweek, L’Espresso, Internazionale, Sette, Left e molte altre e passaggi televisivi su Report, Che tempo che fa, SkyTG24 e altre trasmissioni delle principale reti televisive internazionali e straniere.

 COSTI:
Il corso si svolgerà sulla piattaforma Zoom e ha un costo di 100€.
PROMO 60€ per le iscrizioni effettuate entro il 18 febbraio 2021.

PER ISCRIVERSI BASTA SEGUIRE I SEGUENTI PASSAGGI:
1) Scegliete la modalità di pagamento che preferite:

BONIFICO
IBAN: IT 57 V 01030 03402 000063373912
CAUSALE: Iscrizione Webinar Fotogiornalismo + Nome e Cognome iscritto
Magazzini della foto
Associazione di promozione sociale
Via San Giovanni in Porta, 32 – 80138, Napoli
C.F./P.Iva 95227840634

oppure

PAYPAL (+ 5 Euro di commissione)
info@magazzinifotografici.it

2) Inviateci una mail a magazzinifotografici@gmail.com con lo screen dell’effettuato pagamento e indicando:
Nome e Cognome – Data di nascita – Luogo – Email  – Tel

3) Scaricate gratuitamente Zoom zoom.us e ad iscrizione effettuata, il giorno dell’evento, riceverete un link per il webinar.
Assicuratevi di avere un buona connessione, mettetevi comodi e buona lezione!

Per maggiori informazioni:
328 76 66 584
magazzinifotografici@gmail.com