talk con moira ricci

 

Diretta al talk con Moira Ricci su Zoom:  https://us02web.zoom.us/webinar/register/WN_4X4l5n4bSw-3lbkkAp_alg

Terza puntata per Show&Tell #fotoassembramenti, il nuovo format online di Magazzini Fotografici. Un incontro virtuale per ritrovarci insieme a chiacchierare di fotografia in totale sicurezza, con nuovi ospiti ad ogni appuntamento, per favorire la condivisione di idee, progetti e spunti interessanti che possano contribuire alla crescita di tutti.
Ad ogni Show&Tell introdurremo un nuovo argomento, cui potrete attivamente contribuire scrivendo nei commenti le vostre osservazioni e domande.

L’11 novembre, alle 19:00, siamo in diretta Facebook e Zoom per un talk con Moira Ricci, autrice prossimamente ospite di Magazzini Fotografici per due importanti appuntamenti: la mostra del progetto 20.12.53 – 10.08.04  e il workshop online “Immagine d’archivio, una nuova storia”.

Nuovo significato all’immagine è il titolo del suo intervento, tematica che caratterizza da sempre la sua ricerca visiva, caratterizzata dalla valorizzazione del potenziale narrativo offerto dalle immagini. Un incontro online di mezz’ora dove parleremo di storytelling fotografico e di narrazione visiva.

Appuntamento online per l’11 novembre alle 19:00.
Questo il link per partecipare al talk con Moira Ricci su Zoom:
 https://us02web.zoom.us/webinar/register/WN_4X4l5n4bSw-3lbkkAp_alg

Moira Ricci (Italia, 1977) vive e lavora in Italia. La sua ricerca artistica è principalmente incentrata sul riferimento autobiografico. Ad interessarle sono tematiche legate alla formazione delle identità individuali e sociali, alla storia familiare, al concetto di casa e terra e allo speciale legame umano che si instaura con questi. A tal fine sfrutta gli strumenti messi a disposizione dalla tecnologia per rafforzare il suo personale discorso sull’immagine  popolare. Per raccontare eventi personali e storie, sceglie un approccio olistico in grado di offrirle una visione completa e non discontinua sulla totalità dei ricordi e dei frammenti presenti nella memoria.

L’immagine, diversamente dalle parole, è fin dalla sua infanzia lo strumento con cui riesce più facilmente ad esprimere opinioni e punti di vista. Un linguaggio semplice ed immediato di cui predilige la fotografia e il video. I suoi lavori sono stati esposti in importanti musei di tutto il mondo.

La diretta sarà trasmessa anche sulla pagina facebook di Magazzini Fotografici.

Per maggiori informazioni:
328 76 66 584
magazzinifotografici@gmail.com