1190-Still Europe bassa-17

Domenica 18 marzo alle 11:30, Luca Nizzoli Toetti sarà ospite di Magazzini Fotografici per presentare il suo nuovo libro.
Dopo “Almost Europe”, il libro nato dal viaggio realizzato ai confini dell’Unione Europea, Luca Nizzoli Toetti presenta “Still Europe”, il suo nuovo progetto fotografico che ci porta nella straordinaria normalità di un’Europa fatta prima di tutto di persone che si muovono, si incontrano, dialogano e imparano a conoscersi.
Insieme a Luca sarà presente anche Claudio Corrivetti, editore di Postcart, che ci racconterà come nasce un libro fotografico.

 

26908053_888032244654852_8430416873284398563_n

La settima edizione del nostro format #spazioFOTOcopia ha per tema la donna! La donna vista sotto i particolari e ricercati punti di vista dei candidati. Donna in ogni senso e con ogni significato.

Il tema è stato scelto in occasione della festa dedicata alle donne dell’8 marzo e si unisce alla mostra collettiva femminile Who knows what’s going on in the ladies parlour! che inaugurerà lo stesso giorno.

Le fotografie migliori tra quelle selezionate, oltre a far parte della mostra, saranno pubblicate per il terzo numero della nostra zine #M!
#spazioFOTOcopia è attenzione al contenuto e non al contenitore: un nuovo spazio espositivo che serve a veicolare l’arte e le idee.
#spazioFOTOcopia è un modo innovativo di fare collezionismo di qualità alla portata di tutti.
L’ impermanenza dell’oggetto ci rende liberi da questioni di conservazione e archivio rendendo l’opera leggera e sostenibile

Per tutti i dettagli sul nostro format #spazioFOTOcopia clicca qui.

SIAMO DAVVERO FELICI DI ANNUNCIARE CHE LE PARTNERSHIPS PER QUESTA EDIZIONE sono:
– la community Igers Napoli che ha selezionato tre della immagini in mostra tra quelle condivise su instagram con l’hashtag #sFcWOMAN

– IL NOSTRO SPONSOR Lab Mef CHE SOSTIENE LA NOSTRA ASSOCIAZIONE E CHE PRODURRà LE STAMPE DEGLI AUTORI IN MOSTRA ♥

TOTALE

In occasione del mese dedicato alla donna, Magazzini Fotografici, che nasce con l’intento di dare un luogo fisico alla Fotografia, presenta:

Who knows whats going on in the ladies parlour!

mostra di sette autrici italiane under 35 che inaugurerà l’8 marzo 2018 alle ore 19.00

Considerazioni direzione artistica, Yvonne De Rosa

Magazzini Fotografici nasce con l’intento di dare un luogo fisico alla Fotografia, uno spazio non  digitale. Ultimamente sui social siamo tutti curatori ed editori, in pochi secondi decidiamo se un’immagine vale o meno un nostro cenno di approvazione ed ancora minor tempo e’ dedicato alla contemplazione dell’ immagine scelta. Curare una mostra e’ una responsabilità, scegliere quali foto vale la pena di guardare, su quali soffermarsi è il prodotto di un continuo studio di una sintassi che tutti dovremmo masticare per raggiungere una consapevole etica della visione.
Who knows what’s going on in the ladies parlour! è uno spaccato della visione al femminile e Roberta Fuorvia ha avuto il compito di selezionare e curare per Magazzini Fotografici un piccolo salotto, un luogo dove verranno mostrate sette giovani autrici e dove sara’ possibile dibattere, incontrarsi e godere del privilegio del tempo passato davanti alla carta stampata.
Il suo lavoro capace, attento ed appassionato completa l’ orgoglio che provo avendo la possibilità  di mostrare, grazie a Magazzini Fotografici, la competenza di queste otto giovani donne.

Considerazioni curatoriali, Roberta Fuorvia

Who knows whats going on in the ladies parlour!  è un invito a curiosare in una stanza.
Who knows whats going on in the ladies parlour!  è l’esigenza di raccontare esperienze vissute prima da altri, e rivissute , consumate ed interiorizzate ancora una volta da noi, tanto da diventare altro assumendo nuove forme.
Questa mostra diventa, dunque, il segno tangibile di un viaggio, Transiberian Express, con le fotografie istantanee di Erica Belli. Una centrifuga di sentimenti, umori, ambientazioni fascinose nei vagoni di un treno, una sorta di non luogo dove apparentemente surrealismo e realtà si mescolano.
Odori, sapori e sensazioni di notti e giorni che si confondono in un paesaggio invernale ed innevato e scrutabile unicamente da un finestrino.
E’ un cammino da intraprendere da soli in una zona desertica nei pressi di un confine, non importa quale; una stazione di servizio dove cercare “riparo” e trovare conforto,  un biglietto in tasca stropicciato con qualche appunto preso frettolosamente e mal scritto, una terra, preferibilmente gialla, calda e fumosa. Ed ecco che in un attimo le fotografie dei paesaggi (irr)reali di Giulia Agostini diventano, nel mio immaginario, Paris, Texas di Wim Wenders.
Lontani dagli occhi dei superstiziosi, dagli ignoranti e dal sole sono, invece, gli africani affetti da albinismo in un toccante ed affascinante reportage in bianco e nero di Valeria Gradizzi che con intelligenza ed estrema delicatezza racconta una storia sconosciuta e senza voce.
Da qui il legame con il significato visivo della parola alienazione che, invece, per Claudia Iacomino è l’ordinario nei limiti della propria casa, la figura umana che si rapporta con gli oggetti.
Il risultato è una divertentissima serie dal titolo Una vita da pianta.
Un excursus, poi, su alcuni degli avvenimenti che hanno colpito o che colpiscono ancora oggi il nostro Paese con un’insolita interpretazione degli incendi estivi in Sardegna attraverso la visione di Francesca Pili e delle sue manipolazioni fotografiche.
Tra gli eventi che nell’ultimo decennio hanno scosso l’Italia, ricordiamo il terremoto a l’Aquila con il lavoro Sine qua non di Serena Vittorini che, attraverso un bianco estremamente candido dei suoi inusuali still life, ci racconta (e ci ricorda) il terremoto attraverso la vita ferma di alcuni oggetti ritrovati in giro per la città, suo luogo natio.
Il viaggio si chiude con un percorso intimistico della fotografa Antonia Messineo e del rapporto speciale che ha con la sua nonna materna, legame affettivo tra due generazioni costruito attraverso i racconti e le memorie di una donna di famiglia.

 

copertina facebook giusta

Magazzini Fotografici insieme a Crowdbooks Publishing , il 24 marzo, per festeggiare l’arrivo della primavera a Napoli con una giornata interamente dedicata alla fotografia.

Un evento con letture portfolio, proiezioni, talk e tanti libri di Crowdbooks Editore.

Il programma:

Dalle 11.30 alle 13.30 lettura portfolio con Stefano Bianchi, editore e fondatore Crowdbooks:
1. 11.30/11.50 primo turno
2. 11.50/12.10 secondo turno
3. 12.10/12.30 terzo turno
4. 12.30/12.50 quarto turno
5. 12.50/13.10 quinto turno
6. 13.10/13.30 sesto turno

A seguire la proiezione di due SLIDESHOWS a partire dalle ore 13.30:

“You could even die for not being a real couple” di Laura Lafon

“Terra Nullius” di Viviane Dalles Photography

Dalle 14.30 alle 17.00 una serie di TALK in compagnia di:

1. Francesco Faraci 14.30
autore di MALACARNE

2. Fabio Sgroi 15.00
autore di PAST EUPHORIA – POST EUROPA

3. Gianluca Balocco 15.30
autore di THE IMAGE THROUGH THE SENSE WJTJAI

4. Carlo Bevilacqua 16.00
autore di UTOPIA DREAMING THE IMPOSSIBLE

5. Filippo Romanelli 16.30
autore di JUST ANOTHER JENDER THEORY
In allestimento anche la mostra del progetto fino all’8 aprile.

Ed in più ci saranno esposizione e book signing dei libri Crowdbooks Publishing.
L’evento e le letture portfolio sono a titolo gratuito.
Per info:
eventi@magazzinifotografici.it

Ufficio Stampa Crowdbooks
+39 3339023456
sasha@crowdbooks.com

Grazie al Comune di Napoli a all’Assessorato alla Cultura per il supporto promozionale.

28056115_905616379563105_592291110492780411_n

Sabato 14 e domenica 15 aprile 2018, Giovanni Cocco approda a Magazzini Fotografici con il super workshop intensivo Dall’idea alla forma.
Il workshop, della durata di due giorni, ha lo scopo di guidare i partecipanti alla comprensione e all’acquisizione di un linguaggio fotografico narrativo e avrà lo scopo di insegnare a mostrare le storie per immagini.
Il corso è pensato per persone non nuove alla fotografia, amatori o professionisti, interessate al racconto per immagini.

Dall’individuazione dell’idea di partenza fino alla realizzazione dell’editing finale, Giovanni Cocco illustrerà il percorso di nascita di un progetto fotografico. I partecipanti avranno la possibilità di conoscere l’autore e i suoi lavori, si analizzeranno alcuni progetti di fotografi di riferimento internazionali e, in una fase conclusiva, attraverso le letture portfolio si guideranno i partecipanti nella costruzione del proprio racconto personale.

Il corso si svolgerà sabato 14 dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00 e domenica 15 dalle 11 alle 14.00.
Prezzo: €130
Per info o iscrizioni inviare una email a giovannicoccophoto@gmail.com

 

immagine sitp

In attesa della mostra collettiva a tema femminile prevista per l’8 marzo, Magazzini Fotografici anticipa la celebrazione del mese della donna aprendo le sue porte a due giovani talenti della fotografia italiana.

Sandra Lazzarini e Anna Voig presentano 315.settantadue dittici a quattro occhi

315 km è la distanza che separa due fotografe che non si sono mai incontrate. Due sguardi distinti e lontani, ma simili per sensibilità. 315 sono i km che percorrono i due rullini che hanno deciso di scambiarsi. 315 km sono la giusta lontananza per continuare a non conoscersi, ma sono la buona strada per giungere ad uno spazio reciproco in cui ammirarsi, lasciarsi ispirare, unirsi e incollarsi fino a diventare un’unica immagine.

Sandra e Anna sono entrate in contatto via Instagram verso la fine del 2016. Non si sono mai viste e hanno deciso di rimanere il più sconosciute possibile durante tutto il tempo degli scatti incrociati, che poi si sono scambiate per posta per rispondere all’altra. Da questi 4 rullini sono nati 72 dittici analogici, nulla di cancellato e nulla di sostituito, errori compresi.

Sandra Lazzarini, si diletta a creare immagini da diversi anni e le sue foto sono pubblicate su magazine nazionali e internazionali. Vive e lavora a Forlì.

Anna Voig, nasce e vive a Pescara, dove ha un marito e un micio bianco e nero. Uncinetta e ricama nel collettivo handmade The Babbionz, vorrebbe scomparire in un autoscatto.

La mostra è visitabile dal mercoledì al sabato dalle 11:00 alle 19:00 e la domenica dalle 11:00 alle 14:00 , fino a domenica 18 marzo 2018.

 

Per info: eventi@magazzinifotografici.it

sabato 24 febbraio – h19:00

Magazzini Fotografici

Via San Giovanni in porta, 32 – Napoli

26908053_888032244654852_8430416873284398563_n

E’ attiva la call per la settima edizione di #spazioFOTOcopia. Il tema scelto è “WOMAN”.
Le fotografie migliori, oltre a far parte della mostra, saranno selezionate e pubblicate per il terzo numero della nostra zine #M numero 3.
Per tutti i dettagli sul nostro format #spazioFOTOcopia clicca qui.

I lavori selezionati per la mostra verranno stampati , contrassegnati con il nome dell’ autore ed esposti nel nostro #spazioFOTOcopia.

PER PARTECIPARE:
Invia le tue fotografie tramite WeTransfer a magazzinifotografici@gmail.com entro e non oltre il 25 febbraio 2018. La candidatura dovrà avere:
-minimo 1 massimo 10 immagini in jpeg
-30×20 cm
-300dpi
-nominare i file con Nome_ Cognome_ Luogo_ Anno ad es. Mario_Rossi_Perù_1975
-una sinossi del lavoro (se le immagini appartengono ad un progetto)
-una breve bio.
Questa e’ l’ unica procedura che ci permettera’ di visionare le vostre partecipazioni

SIAMO DAVVERO FELICI DI ANNUNCIARE CHE LE PARTNERSHIPS PER IL PROSSIMO #spazioFOTOcopia sono:

– la community Igers Napoli che per tutta la durata della call terrà sotto controllo su Instagram la condivisione delle vostre immagini con l’hashtag #sFcWOMAN e sceglierà 3 delle migliori immagini che, insieme a quelle selezionate dal team di #MagazziniFotografici, saranno in mostra nella collettiva dell’8 marzo.

– IL NOSTRO SPONSOR Lab Mef CHE SOSTIENE LA NOSTRA ASSOCIAZIONE E CHE PRODURRà LE STAMPE DEGLI AUTORI IN MOSTRA.

Per maggiori informazioni: eventi@magazzinifotografici.it

copertina evento igers 3Il 27 gennaio, presso Magazzini Fotografici, si terrà #IgersNapoliEXPO2018, evento che da il via ad una partnership tra Magazzini Fotografici e la community di Igers Napoli.

Igers Napoli è una community partenopea che ha lo scopo di promuovere, attraverso la mobile photography, Napoli, il suo territorio e gli eventi cittadini.

Magazzini Fotografici dà il via a questa collaborazione con l’intento di attivare una rete di promozione sociale sul territorio, dando particolare valore alle attività che promuovono la fotografia in ogni sua forma.

L’evento che apre questa collaborazione prevede una mostra esclusiva con esposte circa 100 fotografie tra quelle condivise dalla community napoletana nel 2017 e contrassegnate con l’hashtag #IgersNapoli.

L’occasione permetterà di toccare con mano immagini altrimenti virtuali e permetterà ai membri della community che saranno presenti di presentare e raccontare i propri scatti in mostra.

Durante la serata verrà inoltre lanciato dal team di Magazzini Fotografici l’hashtag per la nuova call di #spazioFOTOcopia, un format di Magazzini Fotografici giunto alla sua settima edizione, rivolto a fotografi affermati e giovani talenti della fotografia che comprende uno spazio dedicato a mostre collettive, personali e a pubblicazioni allestite utilizzando esclusivamente materiale alternativo, come le copie fotostatiche o carta per affissioni, pensato per dare il massimo spazio alla creatività ed alle idee.

In questa occasione la call con tema Woman, è indetta in collaborazione con la community di IgersNapoli che procederà alla selezione di tre scatti condivisi con l’hashtag lanciato durante la serata. I tre scatti entreranno a far parte della mostra organizzata negli spazi di Magazzini Fotografici nel mese di marzo, in occasione della festa della donna.

L’inaugurazione si terrà il giorno 27 gennaio alle ore 19:00,

presso la sede di Magazzini Fotografici,

in via San Giovanni in Porta, 32 – Napoli.

Per info: ufficiostampa@magazzinifotografici.it

instagramersnapoli1@gmail.com

 

Si ringrazia Fotoema e Sergio Angeloni per aver sponsorizzato la stampa delle foto in esposizione.

Vi ricordiamo che Magazzini Fotografici è una APS con obbligo di tesseramento al costo di €5.                                 La tessera ha validità di un anno solare.