b
Un nuovo anno ricco di eventi e di workshop sta per arrivare  ed iniziamo subito con un imperdibile laboratorio in programma per gennaio 2020.
Il 24 e 25 gennaio 2020, Sara Munari presenta a Magazzini Fotografici un workshop dedicato allo storytelling fotografico: il corso si propone di indicare quali siano le modalità della narrazione fotografica e si rivolge ad amatori e professionisti che vogliono approfondire le conoscenze di struttura e editing di un progetto fotografico pensato ed esteso.
Il percorso prevede la realizzazione di esercizi in interni ed esterni, che possano essere utili come punto di partenza per un progetto personale. Verrà spiegato come pensare, svolgere, organizzare e presentare un progetto fotografico compiuto, imparando a portare le conoscenze tecniche a favore della visione personale per un racconto fotografico articolato.
Il corso non è rivolto solo a chi è interessato al settore del reportage, ci si può muovere nella ricerca, nel concettuale ed in qualsiasi genere fotografico per il quale ci si senta portati.
 
• Temi affrontati
> Idea
> Narrazione visiva
> Ricerca e studio di nuovi linguaggi fotografici
> Come emozionare
> L’interpretazione personale
> Creatività e Semplicità
> Ritocco
> Editing
> Le sequenze narrative
 
• A chi è adatto il corso
A tutte le persone interessate ad avvicinarsi all’idea di racconto attraverso le proprie immagini. Il corso è adatto ad amatori e professionisti.
• Giorni e Orari
il corso di svolgerà il 24 e 25 gennaio
dalle 11:00 alle 19:00 circa
 
• Costo
210 EURO iva compresa.
L’acconto di 150 euro dovrà essere versato tramite bonifico Bancario. Bisognerà indicare nella causale il workshop/corso a cui si vuole partecipare (storytelling Napoli) e il vostro cognome.
I restanti 60 euro dovranno essere versati il primo giorno di workshop (sabato 24 gennaio).
La prenotazione sarà considerata effettiva solo al ricevimento del bonifico di iscrizione.
 
• Dati di pagamento:
IBAN IT61X0103003415000000612782
Magazzini della foto
Associazione di promozione sociale
Via San Giovanni in Porta, 32 – 80138, Napoli
C.F./P.Iva 95227840634
 
oppure
 
Paypal
(+ 3 Euro di commissione)
info@magazzinifotografici.it
 
Se pagate tramite bonifico bancario inviare a admin@magazzinifotografici.it il numero della transazione.
Indicate nel bonifico il nome del corso e della persona che lo deve seguire. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscritti, verrà restituita l’intera somma versata. Non verrà restituita alcuna cifra, in nessun caso, per mancata partecipazione al corso. La caparra andrà a coprire i costi di organizzazione.
 
• Cosa portare:
> un blocco per gli appunti
> la macchina fotografica carica. Lasciate la macchina con le impostazioni settate anche con il jpg (non solo raw) dato che è un formato leggibile su tutti i computer.
> una chiavetta usb
> un pc per lavorare sulle fotografie (se non lo avete, ci organizziamo in sede)
 
• Conosciamo la docente:
Sara Munari nasce a Milano nel 72. Vive e lavora a Lecco. Studia fotografia all’Isfav di Padova dove si diploma come fotografa professionista. Apre, nel 2001, LA STAZIONE FOTOGRAFICA, Studio e galleria per esposizioni fotografiche e corsi, nel quale svolge la sua attività di fotografa. Docente di Storia della fotografia e di Comunicazione Visiva presso ISTITUTO ITALIANO DI FOTOGRAFIA di Milano. Dal 2005 al 2008 è direttore artistico di LECCOIMMAGIFESTIVAL per il quale organizza mostre di grandi autori della fotografia Italiana e giovani autori di tutta Europa. Organizza workshop con autori di rilievo nel panorama nazionale. Espone in Italia ed Europa presso gallerie, Festival e musei d’arte contemporanea. Fa da giurata e lettrice portfolio in Premi e Festival Nazionali. Gira l’Italia per tenere conferenze, corsi e letture portfolio. Scrive tre libri di teoria sulla fotografia e ne pubblica di 4 di sue fotografie. Apre il blog Musa nel 2015, che ottiene molto successo. Apre nel 2019 Musa Fotografia, centro per corsi, mostre, presentazioni e tutto ciò che riguarda la fotografia, a Monza. Ottiene premi e riconoscimenti a livello internazionale.
Si diverte con la fotografia, la ama e la rispetta.
 
Maggiori informazioni a: admin@magazzinifotografici.it
Copia di immagine per sito MAG

Magazzini Fotografici è orgoglioso di presentare un nuovo ed imperdibile workshop: il 14 e il 15 dicembre 2019 Letizia Battaglia, vera icona della fotografia internazionale, accompagnata dall’artista romano Roberto Timperi, sarà docente d’eccezione per due giornate di full immersion dedicate ad approfondire la propria ricerca fotografica con i preziosi consigli di una delle più importanti esponenti del settore.

Letizia Battaglia, fotografa di fama mondiale, ha contraddistinto la sua carriera per l’appassionato impegno sociale e politico. Per trent’anni ha fotografato la sua terra, la Sicilia, con immagini in bianco e nero crude e dolorose, denunciando l’attività mafiosa con reportage coraggiosi e incisivi per il quotidiano «L’Ora» di Palermo.
Convinta della validità dell’impegno civile come fattore di cambiamento, nel corso degli anni ha messo il suo talento e la sua passione al servizio di cause diverse, dalla questione femminile, ai problemi ambientali, ai diritti dei carcerati, in veste di fotografa, regista, editrice, ambientalista (è stata consigliere comunale, assessore e deputato regionale).
Nella sua carriera ha saputo conciliare alla perfezione arte, impegno, coscienza e cuore.

Modalità di partecipazione:
Per inoltrare la propria candidatura è necessario inviare una mail all’indirizzo admin@magazzinifotografici.it con le seguenti informazioni:
• nome
• cognome
• data e luogo di nascita
• indirizzo e-mail
• numero di telefono
• portfolio in formato pdf (o tramite link) nominato così: COGNOME_NOME
• sito internet (opzionale)

La selezione verrà effettuata in base alla qualità dei portfoli e all’ordine di invio della richiesta di partecipazione.
I selezionati verranno contatti entro il 1 dicembre.
Dopo le selezioni sarà necessario confermare il proprio posto saldando la quota d’iscrizione entro due giorni dalla conferma. In caso di mancata conferma o disdetta dei selezionati saranno ricontattati i candidati in lista d’attesa.

Costi:
• Per i soci Magazzini Fotografici 2019 il costo è di 380€.
• Per i non soci Magazzini Fotografici il costo è di 405€.
• Per gli STUDENTI (università – Ilas – Lab – CFI) non soci Magazzini Fotografici il costo è di 395€.

Modalità di pagamento:
• IBAN IT61X0103003415000000612782
Magazzini della foto
Associazione di promozione sociale
Via San Giovanni in Porta, 32 – 80138, Napoli
C.F./P.Iva 95227840634

• Paypal
(+ 3 Euro di commissione)
info@magazzinifotografici.it

Per ulteriori informazioni scrivere a: admin@magazzinifotografici.it

Foto: Laura Messina

Moltitudini /Archivio

La SISF – Società Italiana per lo studio della Fotografia, in collaborazione con Magazzini fotografici e LAB \ per un laboratorio irregolare, propone la prima edizione di un laboratorio di approfondimento dedicato alle diverse realtà culturali, professionali e progettuali che insistono sull’esperienza della mostra fotografica.
Il Laboratorio si concentrerà sul tema del rapporto tra fotografia ed esposizione, in particolare presentando le differenti professionalità che intervengono e partecipano alla realizzazione di un evento espositivo: dalla progettazione artistica alla curatela, dall’allestimento alla comunicazione, proponendo la visita di due suggestivi luoghi della città come momento di riflessione sulle connessioni tra progettazione artistica e modalità espositive.
Il Laboratorio coinvolge figure di docenti che appartengono a mondi professionali anche molto differenti tra loro, vuole essere un’opportunità nuova e sperimentale nello scenario formativo italiano, offrendo l’occasione di conoscere da vicino la complessità del “backstage” delle mostre: una formazione indispensabile per coloro che pensano di operare nel campo degli eventi espositivi legati alla fotografia storica e contemporanea.

• A chi si rivolge
Il Laboratorio è aperto a massimo 30 partecipanti e verrà attivato al raggiungimento di minimo 25 iscrizioni.
Si rivolge a studenti universitari, allievi delle Accademie di Belle Arti e delle scuole di fotografia, fotografi e professionisti del settore, curatori museali e operatori del settore.
I partecipanti saranno selezionati in base al curriculum vitae.

• Organizzazione e costi
La quota di iscrizione è di euro 300,00 comprensiva del pernottamento per 3 notti presso Ospitalità religiosa del Santuario di San Gaetano (via San Paolo ai tribunali, 9d) con sistemazione in camere multiple, compresa la colazione.
Nel costo sono compresi anche tutti i pasti e l’iscrizione all’Associazione Magazzini Fotografici; chi non è già iscritto alla SISF per l’anno 2019 dovrà versare la quota annuale di euro 40,00.

• Iscrizione
Coloro che sono interessati a partecipare possono inviare entro il 31 ottobre 2019 la domanda di iscrizione accompagnata dal curriculum vitae all’indirizzo info@sisf.eu
Entro il 6 novembre 2019 i partecipanti selezionati saranno contattati dalla segreteria per procedere all’iscrizione e al contestuale pagamento della quota.

• Sede
Magazzini fotografici – Via San Giovanni in Porta, 32 – 80138 Napoli

• Programma
▶ Giovedì 21 novembre
Ore 15 – 18
Benvenuto e presentazione di Giovanni Fiorentino, Antonio Biasiucci e Yvonne De Rosa.
Paolo Woods / SHOW YOUR WORK!

▶ Venerdì 22 novembre
Ore 9 – 11
Antonio Biasiucci / Spazi espositivi come luoghi della progettazione: visita alla Fondazione Banco di Napoli.
Ore 11,30 – 13,30
Ulrich Pohlmann / Between Art, Technique and Propaganda. The history of photography exhibitions from 1839 to 1980.
Pausa pranzo
Ore 15 – 19
Giovanna Calvenzi / Dall’archivio alla mostra: la mediazione del curatore.
Michele Smargiassi / Come trasformare una mostra in un mostro.

▶ Sabato 23 novembre
Ore 9 – 11
Visita al Cimitero monumentale delle Fontanelle con Stefano De Matteis
Ore 11,30 – 13,30
Alberto Bianda / Da libro a mostra andata e ritorno: due mostre per Ferdinando Scianna.
Pausa pranzo
Ore 15 – 19
Laura Leonelli / La recensione. Quando le mostre raggiungono o non raggiungono la stampa.
Davide Di Gianni / La stampa fotografica come oggetto da esposizione.

▶ Domenica 24 novembre
Ore 9 – 13
François Hebel / I festival di fotografia.
Alessandra Cusani / La “comunicazione” di una mostra.
Saluti

 

 

___

Foto di Antonio Biasucci

immagine per sito MAG

Il 21 e 22 settembre 2019 Valentina Medda presenta a Magazzini fotografici il workshop Fotografare con il corpo, un corso per imparare a fotografare attraverso l’uso dei 5 sensi.

DESCRIZIONE CORSO

Partendo dal presupposto che per fotografare un luogo sia necessario “sentirlo”, il laboratorio si pone come obbiettivo quello di offrire ai partecipanti degli strumenti di osservazione dello spazio urbano che passino per la sua esplorazione fisica, spostando l’atto del guardare dagli occhi al corpo.
Attraverso degli esercizi presi dalla pratica artistica e performativa di Valentina,  gli studenti impareranno a leggere la città usando il proprio corpo e i propri sensi come unità di misura e di valutazione.  La condivisione di brevi letture scelte e di alcuni lavori artistici stimoleranno inoltre una riflessione sulla natura dei luoghi stessi e la loro accessibilità, in modo da tornare al mezzo fotografico -e al proprio corpo- con uno sguardo più originale e critico.
Le due giornate laboratoriali sono articolate in 4 sezioni, di cui le prime tre, Guardare lo spazio, Sentire lo Spazio e Occupare lo Spazio, sono esplorative e fisiche,  mentre  la quarta, Fotografare con il Corpo, è dedicata all’atto del fotografare.

Giorno 1 | Guardare e Sentire lo spazio
11:00/18:00

Il primo giorno, dopo un’ introduzione al corso e un giro di presentazione degli studenti, verranno studiati alcuni lavori e letti stralci di un testo che interroga le modalità del guardare.
Si proseguirà subito con la pratica, attraverso due esercizi, uno collettivo e l’altro individuale, in cui gli studenti saranno spinti a interrogarsi su “cosa guardano quando guardano”, e su come possono interagire con il contesto architettonico. Fra i due esercizi, intervallati da una pausa pranzo, si tornerà in classe per confrontarsi sulle rispettive esperienze.
Non è richiesta la macchina fotografica in questa fase di lavoro.

Giorno 2 | Occupare lo spazio e Fotografare con il corpo
11:00/18:00

Il secondo giorno è prevista una prima fase di lavoro sulla messa in evidenza dei limiti dello spazio urbano, attraverso un esercizio in cui i partecipanti, divisi per coppie,  compiranno in un luogo da loro scelto delle semplici azioni sulla base delle istruzioni di Valentina. Poi si passerà all’atto del fotografare dove verrà chiesto agli studenti di tornare sui luoghi esplorati nei giorni precedenti, di interrogandosi sulle questioni venute fuori durante il laboratorio e di produrre ognuno un massimo di 5 scatti.
La giornata si concluderà in classe, dove saranno guardate le immagini catturate e dette le ragioni dietro gli scatti.
Tutti gli esercizi del workshop sono all’esterno.
È preferibile indossare abiti comodi e che possono essere sporcati.

Il laboratorio è rivolti a fotografi non principianti -professionisti o meno- o ad artisti visivi interessati all’uso del mezzo fotografico.
Non è invece necessaria nessuna esperienza fisica particolare.

Costo del laboratorio:  120€ + tessera associativa

Per iscrizioni vmedda@gmail.com

Valentina Medda è un’artista interdisciplinare e performer proveniente dall’underground politico italiano. Laureata in filosofia e con una formazione nella danza e nel teatro fisico, dopo aver lavorato come performer per Anna Albertarelli e altri progetti indipendenti, si è dedicata completamente alle arti visive, diplomandosi all’ICP di NY.

Negli ultimi anni è stata artista in residenza, al BAR di Beirut, alla Cité de arts e Le Couvent de Recollet a Parigi, a Flux Factory a NY, a Les bains connective a Brussels, OPEN/CARE a Milano. Fra i premi e le fellowships ricevute, si contano il Roberto Cimetta Mobility Grant, il Kodad Color Elite, la Immigrant Artist Mentorship della New York Foundation for the Arts, il TINA Art Prize. Il suo lavoro e’ stato esibito in italia e all’estero, da NY a Praga e Parigi.

Come educatrice, ha insegnato allo Spazio Labò di Bologna, alla Cooperativa Anni Verdi di Bologna e in vari spazi della scena culturale underground –MACAO a Milano,  Fivizzano27 a Roma  e Flux Factory a NY– oltre  ad essere stata Artist Mentor per la New York Foundation for the Arts per tre anni consecutivi. Al momento sta portando in giro  due workshop –Performing Spaces e Fotografare con il corpo– che  considera come declinazioni della sua pratica artistica.

Il suo lavoro si snoda tra la performance, l’immagine e l’intervento/installazione, situandosi al confine labile che delimita, e lega, pubblico e privato, corpo e architettura, città e appartenenza sociale.

Fra i suoi prossimi progetti la partecipazione alla 49a edizione di Santarcangelo Festival, la mostra Body in Exile alla Geary Contemporary di NY, la presentazione del progetto di mappatura partecipativo Cities by Night presso la Biblioteca Comunale di Imola, e il Tour Untitled# attraverso varie città Italiane.

Valentina attualmente vive e lavora a Bologna.

www.valentinamedda.com
IG val3n_NY

 

immagine per sito MAG

Expanding your horizons è il nuovo ed esclusivo workshop previsto per il 14, 15 e 16 giugno 2019 a Magazzini Fotografici, tenuto da Chris Steele-Perkins, fotografo dell’agenzia Magnum Photos e Laura Noble, direttrice della L A Noble Gallery di Londra.

Il workshop sarà interamente in lingua inglese.
Per iscrizioni: eventi@magazzinifotografici.it

Di seguito tutte le informazioni utili in lingua inglese e in lingua italiana.

ENG
Expanding your horizons: raising your photography to the next level.

Schedule: Friday 14, Saturday 15 and Sunday 16 June 2019
maximum 12 students
€500

DAY ONE – Fri 14
Portfolio reviews by Chris Steele-Perkins and Laura Noble. Discuss shooting, and start shooting in the afternoon on given themes.
 
Morning
> 09:30 – 11:00 Lecture and Q&A – CSP speaking about how he works and questions on all aspects of his practice and photography in general.
 
> 11:00 – 13:00 Portfolio reviews by Chris Steele-Perkins and Laura Noble
Laura is happy to see completed and incomplete projects which need direction. Advising on both aesthetic, stylistic and thematic concerns she will give research guidance, from both a practical and technical standpoint. She will also advise on where your work may appeal in both the art and commercial spheres of photography. In appraising your work, from both perspectives with Laura’s keen eye for detail she will be showing you how to find and connect to your audience.
Using her breadth of art history knowledge from all aspects and genres she will suggest other artists/photographers to look at and give examples of parallel philosophies to compliment your approach to your work and/or a specific project – often suggesting avenues to look into in the future, beyond the workshop sessions. Finding the historical context of your work to guide you through the theoretic areas of your photography, which can prove fruitful when exhibiting and discussing your work in the future with gallerists, publishers and curators. Laura will help you to gain confidence on both your work and engagement with the wider art/editorial world.
 
Afternoon
> 14:00 – 18:00 Discuss shooting and then start shooting on given themes.
Rough edit overnight.
 
DAY TWO – Sat 15
Shooting and review
Morning
– 09:30 Meeting and then shooting
Discussing the shoot for the day, continuing on given themes started the day before, expanding on the work made so far to fill in any gaps which may have arisen or expand on elements of interest from the day before.
 
Afternoon
> 14:00 – 16:00 Review work
After uploading your images, we will review the work shot so far and discuss potential improvements, successful outcomes and direction of focus for each student.
> 16:00 – 18:00 Shooting individual portraits and group portraits, as well as other assigned shooting tasks, both on site and nearby locale.
Edit overnight.
 
DAY THREE – Sun 16
Shooting, review and talk by Laura Noble
Morning
> 09:30 – 10:30 Meeting
> 10:30 – 14:00 Shooting new work
 
Afternoon
> 14:00 – 15:00 Talk by Laura Noble on editioning and pricing / working in a series, followed by a Q&A.
Talk: When working in a series there are many decisions to make in order to tell your story or complete your narrative. Laura will discuss the movable object which is working in a series, how to approach a project through preparation and foreseeing potential hurdles which can be overcome through her easy to follow steps. She will also discuss the presentation of said series and how different approaches can yield different outcomes, depending on where and how they are delivered and exhibited. Titling images, when is it best to title each one individually v’s one series title and keeping the images all ‘untitled’ as part of a bigger whole, amongst other considerations?

She will also give advice on the best ways to edition and price your work appropriately for your chosen area/market. Editioning principles are very specific and important to collectors including private and public clients and institutions. Learning how best to edition correctly and how it can help your work appeal to collectors and galleries.

15:00 – 18:00 Review and edit work to establish chosen final selection.

WHAT DO YOU NEED?
– Students to have usable level of cataloguing and editing software, such as Lightroom and Photoshop or similar.
– Laptop
– Shooting in raw and jpeg.

GOAL:
Please, come equipped with some project ideas and themes you would like to start exploring during the workshop. The workshop is designed to shake up your understanding and preconceptions of photography – including your working practice and to start to look for your direction and voice within the medium.

PAYMENT METHODS:
1) Wire Trasfer – IBAN IT61X0103003415000000612782
Magazzini della foto
Associazione di promozione sociale
Via San Giovanni in Porta, 32 – 80138, Napoli
C.F./P.Iva 95227840634
 
2) PayPal
+17€
info@magazzinifotografici.it

BIOGRAPHIES:
Chris Steele-Perkins (MAGNUM Photos)
Chris Steele-Perkins moved from Rangoon to London with his family in 1949. He graduated with honours in psychology at the University of Newcastle-upon-Tyne (1967-70) while working as a photographer and picture editor for the student newspaper. In 1971 he moved to London and started working as a freelance photographer and began his first foreign projects in 1973 in Bangladesh, followed by work for relief organizations and travel assignments. In 1975 he worked with EXIT, a group dealing with social problems in British cities. He then joined the Paris-based Viva agency in 1976.

In 1979, his first book, The Teds, was published. Chris joined Magnum Photos and soon began working extensively in the Third World. His latest large-scale project in the developing world was on the situation in Afghanistan. He is now also working extensively in Japan and England.

His reportage has received high critical acclaim and has won numerous awards, including ‘The Robert Capa Gold Medal’ (1989), ‘La Nacion Premier Photojournalism Award’ (1994), World Press Award, ‘Daily Life’ (2000), Arts Council GB Award (2010) as well as many high profile museum acquisitions of his work including a set of ‘The Pleasure Principle’ purchased by The Tate (2017).

Steele-Perkins has many published monographs including: Fading Light about centenarians (people who have lived to be over 100 years old, England, My England, (a personal retrospective of work shot in England over the last 40 years). He has also made two books exploring Japan and its culture titled: Fuji and TOKYO LOVE HELLO. A forthcoming retrospective book on his work in Japan is set for publication in 2020.

Laura Noble (Director of L A Noble Gallery, London) LANG
Laura Noble is from Manchester, born in 1974. She is an English gallerist and writer. Her book The Art of Collecting Photography (2007) propelled her career as both a collector, curator and art consultant specialising in photography. She has written for numerous publications including The Observer Review, Next Level, Foam, Snoecks and Image magazines and primary essays in many monographs.

After several years at The Photographers’ Gallery she was selected (2010) as the host gallery for the Prix Pictet commission by Ed Kashi. Noble founded L A Noble Gallery (LANG) in 2012. LANG represents well established artists, and also prides itself on discovering emerging talent.

Laura Noble launched, produced and curated FIX Photo Festival in 2016 – now approaching its fourth edition – featuring exhibitions, curator led tours, artist talks, film screenings and a programme of workshops.

A passionate advocate of photography in all its forms, she lectures in the UK and abroad to students, photographers and collectors on the subject. Since 2011 Noble is a visiting lecturer at nine universities in the UK including Brighton, Falmouth and Kingston University, University of Westminster, Falmouth University, Anglia Ruskin University, Cambridge and Sotheby’s Institute of Art, London. She has delivered many seminars and symposiums on collecting photography at Beyond the Lens Festival, London (2016), The National Museum of Warsaw (2015), Foam Amsterdam (2013), Fotofever, Paris (2013), London Art Fair (2012), Fotogalleriet, Oslo (2011), Glasgow Art Fair (2008) and at Fundacio Foto Colectania, Barcelona.

Laura Noble was selected for the panel of international experts delivering portfolio reviews at Les Rencontres d’Arles (2009 – present). She has also been a judge for many photographic competitions, an ambassador for RPS 100 Heroines campaign, juror Cork Street Open (2011), The AOP Awards (2013), The London Photo Festival (2014) and was selected as the sole juror for the 8th Julia Margaret Cameron Award (2015) and is a Prix Pictet nominator. She has also curated exhibitions in museums and the AOP Awards in 2016.

Workshop / exhibition: In collaboration with L A Noble Gallery and Chris Steele-Perkins
Japan exhibition Curated by Laura Noble – link LANG: lauraannnoble.com

For more information: eventi@magazzinifotografici.it

 

ITA

Expanding your horizon: raising your photography to the next level
Workshop con Laura Noble e Chris Steele-Perkins

Expanding your horizons  è il nuovo ed esclusivo workshop previsto per il 14, 15 e 16 giugno 2019 a Magazzini Fotografici, tenuto da Chris Steele-Perkins, fotografo dell’agenzia Magnum Photos e Laura Noble, direttrice della L A Noble Gallery di Londra.

Un workshop intensivo, della durata di tre giorni,  interamente in lingua inglese.

INFO E ISCRIZIONI: eventi@magazzinifotografici.it

Ecco tutti i dettagli:

QUANDO:
venerdì 14/sabato 15/domenica 16 giugno 2019

COSTO:
€ 500, inclusa la tessera associativa 2019 a Magazzini Fotografici.
Nel prezzo non sono inclusi i pasti e il pernottamento.

MAX 12 STUDENTI

GIORNO 1 – Ven 14
Portfolio Review con Chris Steele-Perkins e Laura Noble.
Si decideranno gli argomenti da trattare con una prima fase di scatto sulle tematiche scelte.

09:00 – 11:00 Lecture e Q & A – Chris Steele Perkins presenterà il suo lavoro e risponderà alle domande degli studenti.

11:00 – 13:00 Chris Steele-Perkins e Laura Noble recensiranno i portfolio presentati dai partecipanti.
Laura Noble offrirà la sua consulenza per ottimizzare i progetti presentati, completi o incompleti che siano, fornendo consigli e direttive utili su questioni estetiche, stilistiche e tematiche. Fornirà inoltre spunti utili di ricerca, sia dal punto di vista pratico che tecnico e orientamento nel mercato dell’arte e dell’editoria nonché nella ricerca di un adeguato pubblico di riferimento.

14:00 – 18:00 Inizio della fase di shooting sulle tematiche scelte.
Prime modifiche nel tardo pomeriggio

GIORNO 2 – Sab 15
Scatto e revisione

08:00 – 13:00 Si discuterà sul lavoro della prima sessione e proseguirà la fase  di scatto.
I primi scatti realizzati saranno passati in rassegna colmando eventuali lacune e individuando i punti di forza di ogni partecipante.

14:00 – 16:00 Analisi dei lavori
Nel pomeriggio sarà svolta una nuova e più approfondita fase di analisi, saranno quindi individuati i miglioramenti da apportare, i primi risultati ottenuti e le potenzialità di ogni progetto presentato.

16:00 – 18:00 Ritratti individuali e ritratti di gruppo.
Post produzione nel tardo pomeriggio.

GIORNO 3 – dom 16
Scatto e revisione + Talk di Laura Noble

08:00 – 09:00 Riunione
09:00 – 13:00 Nuova sessione di scatto
14:00 – 15:00 Talk su editoria e prezzi; sulle tecniche di presentazione dei progetti + sessione di domande e risposte.

Nell’elaborazione di un progetto fotografico ci sono molte decisioni da prendere per migliorare lo storytelling e la narrativa del proprio lavoro. Un focus particolare sarà dato alle incertezze e ai punti di debolezza riscontrati nei progetti presentati e si dibatterà a lungo su come affrontare un progetto attraverso la preparazione e la previsione dei potenziali ostacoli.  Altro argomento di approfondimento saranno le tecniche e le diverse tipologie di presentazione dei lavori ultimati, in base al proprio mercato e alla propria area geografica.

16:00 – 18:00 Ultima revisione dei lavori e selezione finale.

STRUMENTI

  • computer portatile
  • software di catalogazione e modifica, come Lightroom, Photoshop o simili
  • camera
  • scatto in raw e jpeg

OBIETTIVI
Si consiglia a tutti i partecipanti di arrivare già con alcune idee, temi o progetti da sviluppare durante i giorni di workshop.
Il workshop è pensato per cercare una nuova direzione nel mondo della fotografia, per offrire tutti gli strumenti necessari per migliorare il linguaggio visivo ED ESPANDERE COSÌ I PROPRI ORIZZONTI.

MODALITÀ DI PAGAMENTO

1) Bonifico bancario – IBAN IT61X0103003415000000612782
Magazzini della foto
Associazione di promozione sociale
Via San Giovanni in Porta, 32 – 80138, Napoli
C.F./P.Iva 95227840634

2) PayPal
+ 17 €
info@magazzinifotografici.it

Conosciamo meglio gli insegnanti:

Chris Steele-Perkins, classe 1947. Studente di psicologia prima che fotografo, dedica i suoi primi lavori alle popolazioni con difficoltà sociali delle città inglesi.
Per un lungo periodo fa parte del collettivo EXIT, collaborazione che culminerà con l’uscita del volume Survival Programmes.
Nel 1979 pubblica la sua prima opera personale, The Teds, che esamina la subcultura britannica dei Teddy Boy degli anni Cinquanta, Sessanta e Settanta.
Successivamente, Steele-Perkins inizia un lungo periodo di viaggi, scattando in Africa, Afghanistan e, più avanti, in Giappone. Dal 1979 è membro dell’agenzia Magnum Photos.

Laura Noble è una scrittrice, gallerista e artista inglese.
Ha scritto per importanti riviste fotografiche tra cui Next Level, Foam, Snoecks e Image.

È stata per un lungo periodo contributor per il London Independent Photography e Editor per il Photoicon Magazine. È autrice di numerose monografie e del volume The Art of Collecting Photography.

Dopo diversi anni alla The Photographers ‘Gallery, ha fondato la Diemar / Noble Photography Gallery a Londra insieme a Michael Diemar. La galleria ha esposto una vasta gamma di lavori fotografici, partendo dalle opere di rilevanza storica alle opere contemporanee, con l’obiettivo di promuovere la fotografia nella maniera più ampia possibile.

Dopo la chiusura della la Diemer/Noble Gallery, nel settembre 2012 Laura inaugurerà la L A Noble Gallery, presentandola alla Unseen Photo Fair di Amsterdam.  La galleria rappresenta artisti affermati e giovani talenti emergenti con particolare attenzione alla fotografia contemporanea.

Dal 2016 Laura Noble produce e cura il FIX Photo Festival, un evento annuale, con tour guidati dai curatori, incontri con artisti, proiezioni di film e un articolato programma di workshop.

Qui l’articolo di Magnum Photo sul workshop.

 

 

immagine per sito MAG

Il 2 e 3 febbraio Amedeo Novelli sarà ospite di Magazzini Fotografici per un workshop sul tema del Fotogiornalismo e i nuovi media.

Amedeo Novelli è un fotografo e giornalista milanese.
Sony Glabal Image Ambassador e direttore del Witness Journal, progetto editoriale che ha lanciato nel 2007 e che promuove il fotogiornalismo.

Il workshop, della durata di due giorni si svolgerà in questo modo:

Giorno 1 – sabato 2 febbraio
– Presentazione dei partecipanti

– Raccolta delle esperienze dei partecipanti e introduzione

– L’Ordine dei Giornalisti: il fotogiornalista è un professionista
L’Ordine dei Giornalisti tra carte deontologiche, etica, diritti e doveri.
Utilizzo delle immagini: privacy, diritto d’autore e legge sulla stampa.

– Il mestiere del fotogiornalista
Dal tramonto della carta alla rivoluzione permanente.

– Fotogiornalismo e citizen journalism: cosa cambia, quali le differenze e i punti in comune.

– Nuovi media: la civiltà delle immagini e crossmedialità.
Qualità, lungimiranza, passione.

– Scattare o fare video con il cellulare danneggia la professionalità? Come i nuovi strumenti di ripresa modificano la nostra visione del mondo.

Giorno 2 – domenica 3 febbraio
– Uscita fotografica

– Reportage, approfondimento e nuove strade editoriali
Il racconto fotografico: i tempi della cronaca e i tempi del reportage.
Get the pictures e progetti a lungo termine.
Selfpublishing e crowdfunding.

– Editing
Presentazione e analisi collettiva dei lavori dei partecipanti
Su supporto digitale un portfolio o un progetto (max 30 fotografie)

Il workshop ha un costo di 100€
Per info e iscrizioni: amedeofrancesconovelli@gmail.com

11_roberto_savio_photography_0079

Il 7, l’ 8 e il 9 dicembre 2018 Fowa SpA e Magazzini Fotografici presentano: “Tasting Food before eating it” . Un laboratorio di Food Photography con Roberto Savio.

Un workshop per approfondire argomenti e tecniche fondamentali che mirano a rappresentare con gusto il cibo:
fotografare un piatto a casa, al ristorante o in studio è il gesto finale di un percorso narrativo che, quando è efficace, intreccia capacità di evocare profumi, consistenze e sapori, conoscenza della materia prima, esperienza dei luoghi di produzione, contatto diretto con gli attori del processo di trasformazione.
Si tratta di imparare a valorizzare il soggetto, di interpretarlo al meglio a prescindere dalle condizioni di scatto.

Il laboratorio è rivolto a un pubblico di appassionati fotografi ma anche a foodies, gourmet, o semplicemente a chi è interessato a trasmettere attraverso una fotografia la cultura della buona tavola.

Programma:
• venerdì 7 dicembre, 19:00 – 20:00
introduzione al workshop

• sabato 8 dicembre, 10:00 – 13:00
approfondimenti teorici:
– Il food;
– Food design;
– Food photography;
– Soggetti della food photography;
– Materie prime, luoghi, protagonisti

• sabato 8 dicembre, 13:00 – 15:30
– esercitazioni pratiche:
– shooting luoghi di vendita e consumo

• sabato 8 dicembre, 15:30 – 17:00
– approfondimenti teorici;
– luci per il food, apparecchi fotografici/obiettivi, attrezzature
occasioni di scatto;
– smart-photo, etiquette e netiquette, still life a casa e in studio

• domenica 9 dicembre, 10:00 – 12:00
– esercitazioni pratiche;
– analisi degli scatti;
– post-produzione di base;

• domenica 9 dicembre, 12:00 – 14:00
– allestimento set per scatto still life con l’impiego di luci flash e luci led

• domenica 9 dicembre, 15:00 – 17:00
– shooting still life;
– analisi degli scatti;
– post-produzione di base;

Un laboratorio che mira a fornire le conoscenze e gli strumenti per migliorare le abilità nel raccontare le proprie esperienze eno-gastronomiche: quando cuciniamo le ricette di famiglia a casa, al tavolo di un ristorante gourmet o in viaggio, alla ricerca delle specialità tipiche del luogo.

Location: 
Magazzini Fotografici
Via S. Giovanni in Porta, 32
80138 Napoli

Solo 12 posti disponibili 

€250,00 inclusa tessera associativa a Magazzini Fotografici.

Per iscrizioni e informazioni:
university@fowa.it
info@robertosavio.it

immagine per sito MAG (1)

Dopo Milano anche a Napoli Fowa SpA, Magazzini Fotografici Napoli e Igers Napoli presentano il primo di laboratorio di ritratto fotografico.

Dal ritratto posato, all’ambientato, al reportagistico al ritratto di strada. Quattro rami, quattro espressioni differenti, ma dello stesso tronco.

A guidarvi nei 3 giorni di laboratorio ci saranno gli Hasselblad Ambassador max&douglas e Angelo Ferrillo.
Uno scambio di linguaggio e di approccio al ritratto che completerà questo percorso formativo con la stampa dei ritratti realizzati, per toccare così con mano i risultati ottenuti.

Non si tratta del classico workshop dove si fotografano in massa modelle con impostazioni di set decise da un coordinatore, ma si fotograferà a turnazione, uno per uno, seguiti dai docenti, e persone scelte dal popolo cercando di far emergere l’antropologia del luogo.

Il programma sarà così sviluppato:

Venerdì (dalle 18:00 alle 20:00) si affronterà il ritratto da un punto di vista teorico, analizzando autori, linguaggio, semantica, tecnica e tipologie.

Sabato (dalle 10:00 alle 19:00) si affronteranno le tipologie di ritratto mettendo in pratica i canoni teorici studiati il giorno prima. I partecipanti saranno divisi in due gruppi e si alterneranno passando dallo studio alla strada.

Domenica (dalle 10:00 alle 18:00) si dedicherà la giornata all’Editing, alla post produzione ed alla composizione del portfolio di ogni partecipante.
Il tutto per arrivare ad una selezione di immagini che verranno stampate, in modo da far toccare con mano i risultati ottenuti durante il laboratorio. Chiudendo la giornata con un aperitivo conviviale di scambio, dove ogni partecipante potrà inviare la sua cerchia di amici, parenti e followers facendo toccare con mano il risultato del proprio lavoro.

L’aperitivo della domenica è previso dalle 19:30 alle 21:00 ed è aperto a tutti.

Il limite massimo di partecipanti è fissato per n. 20 (2 gruppi da 10 persone).

Il costo della experience è di € 249,00 IVA compresa.
Per gli iscritti Igers Italia verrà applicato uno speciale codice promozionale, pagando solo 199,00€ IVA compresa.

I partecipanti al laboratorio, devono presentare il venerdì sera, un portfolio di ritratto (stampato, non necessariamente in alta qualità) composto da un minimo di 5 ad un massimo di 8 fotografie.

Inoltre, si fa presente che l’editing e la postproduzione ogni partecipante la effettuerà con il proprio laptop che porterà a lezione (solo la domenica).
Le macchine fotografiche per realizzare le attività pratiche verranno fornite da Hasselblad.

DATA: 08/09/10 GIUGNO 2018
DOCENTI: Angelo Ferrillo E max&douglas

NUMERO MINIMO : 14
NUMERO MASSIMO : 20

Per iscrizioni ed informazioni:
http://www.fowa.it/index.php?module=university&method=main&id_product=47

28056115_905616379563105_592291110492780411_n

Sabato 14 e domenica 15 aprile 2018, Giovanni Cocco approda a Magazzini Fotografici con il super workshop intensivo Dall’idea alla forma.
Il workshop, della durata di due giorni, ha lo scopo di guidare i partecipanti alla comprensione e all’acquisizione di un linguaggio fotografico narrativo e avrà lo scopo di insegnare a mostrare le storie per immagini.
Il corso è pensato per persone non nuove alla fotografia, amatori o professionisti, interessate al racconto per immagini.

Dall’individuazione dell’idea di partenza fino alla realizzazione dell’editing finale, Giovanni Cocco illustrerà il percorso di nascita di un progetto fotografico. I partecipanti avranno la possibilità di conoscere l’autore e i suoi lavori, si analizzeranno alcuni progetti di fotografi di riferimento internazionali e, in una fase conclusiva, attraverso le letture portfolio si guideranno i partecipanti nella costruzione del proprio racconto personale.

Il corso si svolgerà sabato 14 dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00 e domenica 15 dalle 11 alle 14.00.
Prezzo: €130
Per info o iscrizioni inviare una email a giovannicoccophoto@gmail.com

 

IMMAGINI EVIDENZA SITO MAGAZZINI 2

Lo SHOW: POP by Brian Griffin

e la presentazione della omonima monografia con i testi di  Terry Rawlings e Paul Gorman inaugurerà

 Sabato 2 Dicembre 2017 a Magazzini Fotografici

info:

opening_ sabato 02 dicembre 2017 alle 19.00 chiusura : Lunedì 05 marzo 2018

Il 3 Dicembre 2017, dalle 11.00 alle 19.00 Magazzini Fotografici sarà sede della masterclass
Brian Griffin nasce a Birmingham nel 1948.
 
É stato definito dalla rivista British Journal of Photography come il fotografo britannico più imprevedibile e influente degli ultimi decenni. Usando il linguaggio della fotografia commerciale, ha dato vita a uno stile molto personale.
 
Chi non conosce Brian Griffin avrà sicuramente visto una delle sue produzioni come fotografo musicale. Infatti ha collaborato con artisti che hanno definito il pop degli anni ottanta come Elvis Costello, Devo, Siouxsie & the Banshees, The Clash e i Queen. Sua è la copertina di Ocean rain degli Echo & the Bunnymen ma soprattutto Griffin ha modellato l’immagine degli esordi di un allora giovane gruppo synth pop di Basildon: i Depeche Mode.
 
Masterclass
La masterclass approfondisce il tema del ritratto fotografico, argomento che Brian Griffin ha più volte trattato durante il suo lavoro e che è riuscito a personalizzare secondo uno stile totalmente innovativo.
 
Il programma della giornata si dividerà in quattro parti:
 
– Introduzione e presentazione a cura di Brian Griffin;
– presentazione di ogni partecipante e del suo portfolio (E’ consigliabile inviare preventivamente il portfolio con massimo 20 immagini a eventi@magazzinifotografici.it);
– lezione teorica di Brian Griffin;
– shooting all’aperto dove verrà richiesto ai partecipanti di scattare un ritratto da consegnare come compito. Il ritratto dovrà essere impostato e controllato in ogni suo dettaglio dal partecipante secondo le linee guida date da Brian Griffin;
– un parte finale dedicata alla critica ed estetica dell’immagine da condividere con il fotografo. Un momento di crescita e miglioramento.
 
Porta con te:
– macchina fotografica;
– computer;
– chiavetta usb con il portfolio.
 
Prezzo: in occasione del Black Friday il costo del workshop sarà di SOLI €130 a persona, prezzo valido fino a domenica 26 novembre.
Per le iscrizioni successive a questa data il prezzo è di €150.
 
Il prezzo della masterclass comprende:
– pranzo
– tessera associati di Magazzini Fotografici;
– il nuovissimo libro di Brian Griffin “POP”, autografato dall’autore;
– lettura portfolio.
 
Per iscrizioni e/o informazioni eventi@magazzinifotografici.it

Elvis Costello@BrianGriffin