Girls of the group 'SickGirls' on break during rehearsal at The Rock Circus Cafe, Bologna. October, 2007.

Giovanni Cocco presenta a Magazzini Fotografici il suo progetto fotografico Burladies.

Burladies racconta il dietro le quinte più intimo e particolare degli spettacoli di burlesque.  È il racconto dei viaggi fatti in lungo e in largo dall’autore, mirati a documentare questi spettacoli e ad assorbirne l’esperienza, liberando l’ immaginazione.

Il Burlesque è uno spettacolo antico legato al teatro del XIX secolo.
Nato nell’Inghilterra vittoriana come spettacolo popolare finalizzato a divertire i potenti , si compone di coreografia, musica per orchestra, momenti comici e, per la versione contemporanea, di elementi fetish e punk.

Il progetto fotografico è non solo un tributo a quest’arte performativa molto in voga nel passato ma anche un  documento descrittivo di una realtà tornata di moda e tuttora in continua evoluzione.

Ogni immagine  realizzata da Giovanni Cocco è creata attraverso un approccio istintivo, quasi viscerale, che il fotografo ha sviluppato nel corso degli anni.
Ogni fotografia è un’esperienza che inizia nell’intimo, che cattura il corpo e l‘anima prima di raggiungere gli occhi.

In mostra da venerdì 13 aprile fino al 3 giugno.

Inoltre il 14 e il 15 aprile sarà possibile partecipare al workshop dell’autore Dall’idea alla forma . Un workshop, della durata di due giorni, che ha lo scopo di guidare i partecipanti alla comprensione e all’acquisizione di un linguaggio fotografico narrativo.

26908053_888032244654852_8430416873284398563_n

La settima edizione del nostro format #spazioFOTOcopia ha per tema la donna! La donna vista sotto i particolari e ricercati punti di vista dei candidati. Donna in ogni senso e con ogni significato.

Il tema è stato scelto in occasione della festa dedicata alle donne dell’8 marzo e si unisce alla mostra collettiva femminile Who knows what’s going on in the ladies parlour! che inaugurerà lo stesso giorno.

Le fotografie migliori tra quelle selezionate, oltre a far parte della mostra, saranno pubblicate per il terzo numero della nostra zine #M!
#spazioFOTOcopia è attenzione al contenuto e non al contenitore: un nuovo spazio espositivo che serve a veicolare l’arte e le idee.
#spazioFOTOcopia è un modo innovativo di fare collezionismo di qualità alla portata di tutti.
L’ impermanenza dell’oggetto ci rende liberi da questioni di conservazione e archivio rendendo l’opera leggera e sostenibile

Per tutti i dettagli sul nostro format #spazioFOTOcopia clicca qui.

SIAMO DAVVERO FELICI DI ANNUNCIARE CHE LE PARTNERSHIPS PER QUESTA EDIZIONE sono:
– la community Igers Napoli che ha selezionato tre della immagini in mostra tra quelle condivise su instagram con l’hashtag #sFcWOMAN

– IL NOSTRO SPONSOR Lab Mef CHE SOSTIENE LA NOSTRA ASSOCIAZIONE E CHE PRODURRà LE STAMPE DEGLI AUTORI IN MOSTRA ♥

copertina facebook giusta

Magazzini Fotografici insieme a Crowdbooks Publishing , il 24 marzo, per festeggiare l’arrivo della primavera a Napoli con una giornata interamente dedicata alla fotografia.

Un evento con letture portfolio, proiezioni, talk e tanti libri di Crowdbooks Editore.

Il programma:

Dalle 11.30 alle 13.30 lettura portfolio con Stefano Bianchi, editore e fondatore Crowdbooks:
1. 11.30/11.50 primo turno
2. 11.50/12.10 secondo turno
3. 12.10/12.30 terzo turno
4. 12.30/12.50 quarto turno
5. 12.50/13.10 quinto turno
6. 13.10/13.30 sesto turno

A seguire la proiezione di due SLIDESHOWS a partire dalle ore 13.30:

“You could even die for not being a real couple” di Laura Lafon

“Terra Nullius” di Viviane Dalles Photography

Dalle 14.30 alle 17.00 una serie di TALK in compagnia di:

1. Francesco Faraci 14.30
autore di MALACARNE

2. Fabio Sgroi 15.00
autore di PAST EUPHORIA – POST EUROPA

3. Gianluca Balocco 15.30
autore di THE IMAGE THROUGH THE SENSE WJTJAI

4. Carlo Bevilacqua 16.00
autore di UTOPIA DREAMING THE IMPOSSIBLE

5. Filippo Romanelli 16.30
autore di JUST ANOTHER JENDER THEORY
In allestimento anche la mostra del progetto fino all’8 aprile.

Ed in più ci saranno esposizione e book signing dei libri Crowdbooks Publishing.
L’evento e le letture portfolio sono a titolo gratuito.
Per info:
eventi@magazzinifotografici.it

Ufficio Stampa Crowdbooks
+39 3339023456
sasha@crowdbooks.com

Grazie al Comune di Napoli a all’Assessorato alla Cultura per il supporto promozionale.

immagine sitp

In attesa della mostra collettiva a tema femminile prevista per l’8 marzo, Magazzini Fotografici anticipa la celebrazione del mese della donna aprendo le sue porte a due giovani talenti della fotografia italiana.

Sandra Lazzarini e Anna Voig presentano 315.settantadue dittici a quattro occhi

315 km è la distanza che separa due fotografe che non si sono mai incontrate. Due sguardi distinti e lontani, ma simili per sensibilità. 315 sono i km che percorrono i due rullini che hanno deciso di scambiarsi. 315 km sono la giusta lontananza per continuare a non conoscersi, ma sono la buona strada per giungere ad uno spazio reciproco in cui ammirarsi, lasciarsi ispirare, unirsi e incollarsi fino a diventare un’unica immagine.

Sandra e Anna sono entrate in contatto via Instagram verso la fine del 2016. Non si sono mai viste e hanno deciso di rimanere il più sconosciute possibile durante tutto il tempo degli scatti incrociati, che poi si sono scambiate per posta per rispondere all’altra. Da questi 4 rullini sono nati 72 dittici analogici, nulla di cancellato e nulla di sostituito, errori compresi.

Sandra Lazzarini, si diletta a creare immagini da diversi anni e le sue foto sono pubblicate su magazine nazionali e internazionali. Vive e lavora a Forlì.

Anna Voig, nasce e vive a Pescara, dove ha un marito e un micio bianco e nero. Uncinetta e ricama nel collettivo handmade The Babbionz, vorrebbe scomparire in un autoscatto.

La mostra è visitabile dal mercoledì al sabato dalle 11:00 alle 19:00 e la domenica dalle 11:00 alle 14:00 , fino a domenica 18 marzo 2018.

 

Per info: eventi@magazzinifotografici.it

sabato 24 febbraio – h19:00

Magazzini Fotografici

Via San Giovanni in porta, 32 – Napoli