immagine sito jpg

Il 20 aprile alle 17:30 Magazzini Fotografici è lieto di ospitare la presentazione del libro di Diego Mormorio “Storia essenziale dell fotografia”

Diego Mormorio dice di questo libro:
Questa Storia essenziale della fotografia inizia, naturalmente, parlando dei diversi inventori, ma, diversamente da tante altre, pone subito l’accento sulla modernità del primo Ottocento, elemento fondamentale per comprendere il contesto nel quale è nata la nuova invenzione. “Nei cinquant’anni che hanno preceduto l’avvento della fotografia – sottolinea l’autore – si sono succedute più innovazioni di quante se n’erano avute in tutti i secoli precedenti”. Queste trasformazioni, insieme ai grandi rivolgimenti sociali che ad esse si accompagnarono, crearono una nuova mentalità, dentro la quale è cresciuta la fotografia: arte pittorica e insieme tecnologia.

Sin dal primo momento, spirito tecnologico e tradizione artistica si sono fusi nella nuova invenzione. Il bisogno di “essere artisti” ha segnato la pratica fotografica di moltissimi dei primi fotografi, che vennero chiamati pittorialisti. È a partire da questo bisogno che la fotografia si è affermata come arte contemporanea, guadagnandosi un ruolo centrale nell’esperienza museale.

A sottolineare l’importanza dei riferimenti pittorici, la Storia raccontata da Diego Mormorio mostra come tutte le tipologie fotografiche – ritratto, paesaggio, documentazione, ecc. – affondino le loro radici negli insegnamenti della pittura, tanto che risulta impossibile comprendere la storia della nuova arte senza guardare ai precedenti risultati delle arti visive.

In più di un’occasione, questo libro – che passa in rassegna tutti i personaggi e le vicende rilevanti nell’universo della fotografia – libera il campo da certi luoghi comuni fuorvianti, come quello secondo cui, il giorno della presentazione della dagherrotipia, il pittore Paul Delaroche avrebbe detto “Da oggi la pittura è morta”, o quello che vuole l’origine del fotoromanzo puramente italiana.

Diego Mormorio si è laureato in Antropologia culturale nel 1977, con una tesi sulle radici culturali della fotografia. Da allora si è occupato prevalentemente dei rapporti tra quest’ultima e la cultura filosofica e letteraria. Prima di dedicarsi completamente all’attività di ricerca e all’insegnamento, ha lavorato per diversi giornali.
Tra i suoi numerosi libri ricordiamo:
Gli scrittori e la fotografia (Editori Riuniti, 1988), Paesaggi italiani del ‘900 (Motta e Actes Sud, 1996), Un’altra lontananza (Sellerio, 1997), Tazio Secchiaroli. Dalla Dolce Vita ai miti del set (Motta, te Neues, Actes Sud, Abrams, 1998-1999), Vestiti (Laterza, 1999), Tazio Secchiaroli. Dalla Dolce Vita ai miti del set (Motta, te Neues, Actes Sud, Abrams, 1998- 1999), Paesaggi dell’800 (Motta e Actes Sud, 2000), La regina nuda. Delazioni e congiure nella Roma dell’ultimo Papa Re (Il Saggiatore, 2006), Meditazione e fotografia. Vedendo e ascoltando passare l’attimo (Contrasto, 2008), Roma Ottocento nelle fotografie dell’epoca (Newton Compton, 2011).
Diego Mormorio lavora da tempo a un libro su Pittura, grafica e fotografia e sta portando a termine il 3° vol. della collana Scrittori e fotografia, che avrà per titolo L’arte di fotografare e di farsi fotografare 1871-1930.
Da tre anni, inoltre, è impegnato al completamento di un nuovo volume sul rapporto tra la fotografia e la meditazione.

1190-Still Europe bassa-17

Domenica 18 marzo alle 11:30, Luca Nizzoli Toetti sarà ospite di Magazzini Fotografici per presentare il suo nuovo libro.
Dopo “Almost Europe”, il libro nato dal viaggio realizzato ai confini dell’Unione Europea, Luca Nizzoli Toetti presenta “Still Europe”, il suo nuovo progetto fotografico che ci porta nella straordinaria normalità di un’Europa fatta prima di tutto di persone che si muovono, si incontrano, dialogano e imparano a conoscersi.
Insieme a Luca sarà presente anche Claudio Corrivetti, editore di Postcart, che ci racconterà come nasce un libro fotografico.

 

copertina facebook giusta

Magazzini Fotografici insieme a Crowdbooks Publishing , il 24 marzo, per festeggiare l’arrivo della primavera a Napoli con una giornata interamente dedicata alla fotografia.

Un evento con letture portfolio, proiezioni, talk e tanti libri di Crowdbooks Editore.

Il programma:

Dalle 11.30 alle 13.30 lettura portfolio con Stefano Bianchi, editore e fondatore Crowdbooks:
1. 11.30/11.50 primo turno
2. 11.50/12.10 secondo turno
3. 12.10/12.30 terzo turno
4. 12.30/12.50 quarto turno
5. 12.50/13.10 quinto turno
6. 13.10/13.30 sesto turno

A seguire la proiezione di due SLIDESHOWS a partire dalle ore 13.30:

“You could even die for not being a real couple” di Laura Lafon

“Terra Nullius” di Viviane Dalles Photography

Dalle 14.30 alle 17.00 una serie di TALK in compagnia di:

1. Francesco Faraci 14.30
autore di MALACARNE

2. Fabio Sgroi 15.00
autore di PAST EUPHORIA – POST EUROPA

3. Gianluca Balocco 15.30
autore di THE IMAGE THROUGH THE SENSE WJTJAI

4. Carlo Bevilacqua 16.00
autore di UTOPIA DREAMING THE IMPOSSIBLE

5. Filippo Romanelli 16.30
autore di JUST ANOTHER JENDER THEORY
In allestimento anche la mostra del progetto fino all’8 aprile.

Ed in più ci saranno esposizione e book signing dei libri Crowdbooks Publishing.
L’evento e le letture portfolio sono a titolo gratuito.
Per info:
eventi@magazzinifotografici.it

Ufficio Stampa Crowdbooks
+39 3339023456
sasha@crowdbooks.com

Grazie al Comune di Napoli a all’Assessorato alla Cultura per il supporto promozionale.

copertina evento igers 3Il 27 gennaio, presso Magazzini Fotografici, si terrà #IgersNapoliEXPO2018, evento che da il via ad una partnership tra Magazzini Fotografici e la community di Igers Napoli.

Igers Napoli è una community partenopea che ha lo scopo di promuovere, attraverso la mobile photography, Napoli, il suo territorio e gli eventi cittadini.

Magazzini Fotografici dà il via a questa collaborazione con l’intento di attivare una rete di promozione sociale sul territorio, dando particolare valore alle attività che promuovono la fotografia in ogni sua forma.

L’evento che apre questa collaborazione prevede una mostra esclusiva con esposte circa 100 fotografie tra quelle condivise dalla community napoletana nel 2017 e contrassegnate con l’hashtag #IgersNapoli.

L’occasione permetterà di toccare con mano immagini altrimenti virtuali e permetterà ai membri della community che saranno presenti di presentare e raccontare i propri scatti in mostra.

Durante la serata verrà inoltre lanciato dal team di Magazzini Fotografici l’hashtag per la nuova call di #spazioFOTOcopia, un format di Magazzini Fotografici giunto alla sua settima edizione, rivolto a fotografi affermati e giovani talenti della fotografia che comprende uno spazio dedicato a mostre collettive, personali e a pubblicazioni allestite utilizzando esclusivamente materiale alternativo, come le copie fotostatiche o carta per affissioni, pensato per dare il massimo spazio alla creatività ed alle idee.

In questa occasione la call con tema Woman, è indetta in collaborazione con la community di IgersNapoli che procederà alla selezione di tre scatti condivisi con l’hashtag lanciato durante la serata. I tre scatti entreranno a far parte della mostra organizzata negli spazi di Magazzini Fotografici nel mese di marzo, in occasione della festa della donna.

L’inaugurazione si terrà il giorno 27 gennaio alle ore 19:00,

presso la sede di Magazzini Fotografici,

in via San Giovanni in Porta, 32 – Napoli.

Per info: ufficiostampa@magazzinifotografici.it

instagramersnapoli1@gmail.com

 

Si ringrazia Fotoema e Sergio Angeloni per aver sponsorizzato la stampa delle foto in esposizione.

Vi ricordiamo che Magazzini Fotografici è una APS con obbligo di tesseramento al costo di €5.                                 La tessera ha validità di un anno solare.

locandina evento sitLoredana De Pace presenta a Magazzini Fotografici
TUTTO PER UNA RAGIONE – Riflessioni sulla fotografia
Edizioni emuse

Di fronte al titolo di questo libro viene spontaneo domandarsi: qual è questa ragione?
La prima risposta è strettamente connessa alla meravigliosa duttilità dell’immagine fotografica.
Le altre ragioni che hanno portato l’autrice, Loredana De Pace, a riflettere sulla fotografia, sono raccontate in ciascuno dei dieci capitoli attraverso le immagini, le considerazioni, gli interrogativi, gli approfondimenti, pagina dopo pagina.
Dieci i capitoli, dieci i ragionamenti su altrettanti temi che la fotografia sfiora, tocca, attraversa.
Nate anche attraverso il lavoro corale di autorevoli menti (sociologi, psicologi, filosofi, direttori di festival e di musei, esperti di fotografia) che, a vario titolo, hanno partecipato alla riflessione, le pagine si sono riempite di considerazioni, domande e forse anche di qualche risposta. Ma soprattutto, della possibilità di sviluppare una personale visione e coltivare senso critico, partendo ciascuno dalla propria ragione.

LOREDANA DE PACE
Loredana De Pace è giornalista pubblicista, curatrice indipendente e, quando sente di avere qualcosa da dire, anche fotografa. Scrive da quattordici anni per la testata FOTO Cult – Tecnica e Cultura della Fotografia.
Ha collaborato con vari media on line dedicati alla cultura e alla fotografia. Cura l’archivio dell’autrice Gina “Alessandra” Sangermano; partecipa a giurie di premi nazionali e internazionali e letture portfolio.
Collabora con associazioni culturali nell’organizzazione di eventi e conferenze sulla fotografia e partecipa alla realizzazione di progetti editoriali.

Sabato 20 gennaio
ore 18:00
Magazzini Fotografici
Via San Giovanni in porta, 32 – Napoli

Per info: ufficiostampa@magazzinifotografici.it

Vi ricordiamo che Magazzini Fotografici è una APS con obbligo di tesseramento al costo di €5.
La tessera ha validità di un anno solare

IMMAGINI EVIDENZA SITO MAGAZZINI 2

Lo SHOW: POP by Brian Griffin

e la presentazione della omonima monografia con i testi di  Terry Rawlings e Paul Gorman inaugurerà

 Sabato 2 Dicembre 2017 a Magazzini Fotografici

info:

opening_ sabato 02 dicembre 2017 alle 19.00 chiusura : Lunedì 05 marzo 2018

Il 3 Dicembre 2017, dalle 11.00 alle 19.00 Magazzini Fotografici sarà sede della masterclass
Brian Griffin nasce a Birmingham nel 1948.
 
É stato definito dalla rivista British Journal of Photography come il fotografo britannico più imprevedibile e influente degli ultimi decenni. Usando il linguaggio della fotografia commerciale, ha dato vita a uno stile molto personale.
 
Chi non conosce Brian Griffin avrà sicuramente visto una delle sue produzioni come fotografo musicale. Infatti ha collaborato con artisti che hanno definito il pop degli anni ottanta come Elvis Costello, Devo, Siouxsie & the Banshees, The Clash e i Queen. Sua è la copertina di Ocean rain degli Echo & the Bunnymen ma soprattutto Griffin ha modellato l’immagine degli esordi di un allora giovane gruppo synth pop di Basildon: i Depeche Mode.
 
Masterclass
La masterclass approfondisce il tema del ritratto fotografico, argomento che Brian Griffin ha più volte trattato durante il suo lavoro e che è riuscito a personalizzare secondo uno stile totalmente innovativo.
 
Il programma della giornata si dividerà in quattro parti:
 
– Introduzione e presentazione a cura di Brian Griffin;
– presentazione di ogni partecipante e del suo portfolio (E’ consigliabile inviare preventivamente il portfolio con massimo 20 immagini a eventi@magazzinifotografici.it);
– lezione teorica di Brian Griffin;
– shooting all’aperto dove verrà richiesto ai partecipanti di scattare un ritratto da consegnare come compito. Il ritratto dovrà essere impostato e controllato in ogni suo dettaglio dal partecipante secondo le linee guida date da Brian Griffin;
– un parte finale dedicata alla critica ed estetica dell’immagine da condividere con il fotografo. Un momento di crescita e miglioramento.
 
Porta con te:
– macchina fotografica;
– computer;
– chiavetta usb con il portfolio.
 
Prezzo: in occasione del Black Friday il costo del workshop sarà di SOLI €130 a persona, prezzo valido fino a domenica 26 novembre.
Per le iscrizioni successive a questa data il prezzo è di €150.
 
Il prezzo della masterclass comprende:
– pranzo
– tessera associati di Magazzini Fotografici;
– il nuovissimo libro di Brian Griffin “POP”, autografato dall’autore;
– lettura portfolio.
 
Per iscrizioni e/o informazioni eventi@magazzinifotografici.it

Elvis Costello@BrianGriffin

IMMAGINI EVIDENZA SITO MAGAZZINI 2
Dal 2002 l’International Photography Awards ™ è una competizione annuale per fotografi professionisti e non, tra le più ambiziose e complete nel mondo della fotografia.

BEST OF SHOW

Ogni anno, l’IPA invita un curatore affermato a selezionare circa 50 immagini e ad assegnare dei premi ai migliori fotografi.  I vincitori avranno poi la possibilità di esporre in una mostra esclusiva a New York, durante la settimana di gala del noto Lucie Awards.

Il Best of Show di quest’anno è curato da Patrizia Lanza di Annenberg space for photography (Los Angeles) e ospitato in diversi paesi e gallerie, in occasione di festival ed eventi.

Magazzini Fotografici il 24 Novembre alle ore 19.00 sarà la location scelta per la tappa a Napoli del best of show 2017. Durante l’inaugurazione sarà presente Hossein Farmani, fotografo internazionale, curatore di esposizioni e gallerie d’arte, filantropo, fondatore e Presidente del Lucie Awards a New York. 

Gli autori in mostra:

Ulla Lohmann, Alain Schroeder, Divyakant Solanki, Sandro, Maurice Ressel, Arnaud Finistre, Jonathan Bachman, Kate Geraghty, Paolo Marchetti, Chris Gordaneer, Alex Timmermans, Onni Wiljami Kinnunen, Marcin & Sylwia Ciesielski, Rob Gregory, Ilaria Magliocchetti Lombi, PINCH / Martin Tremblay, Arjun Mark, Danny Yen Sin Wong, Alice van Kempen, Diana Bagnoli, Anya Anti, Andrea Fremiotti, Marcin Borun, Bart Heynen, Andrea Francolini, Christian Vizl, Christopher Morris, Argus Paul Estabrook, Tam Ming Keung, Manel Quiros, Renee Capozzola, Dag Ole Nordhaug, Placido Faranda, Leslie Hall Brown, Pistolwish, Frederic Aranda, Claudia Hans, Clyde Butcher, David Bacon, David Zimmerman, Christiaan van Heijst, Andy Yeung, Karen Divine.

La mostra sarà composta da 45 stampe del concorso principale e da 12 stampe provenienti dai contest indetti in Cina, Filippine, Russia e Spagna.

 

PRESENTAZIONE DEL VOLUME ”CLIMATE SMART EVOLUTION

In contemporanea, durante l’inaugurazione del Best of Show, a Magazzini Fotografici sarà presentato il volume “Climate Smart Evolution”, curato dalla ricercatrice Silvia Gaiani e dal curatore Hossein Farmani.

Il catalogo fotografico è un prodotto editoriale corale che unisce arte fotografica e prestigio scientifico a qualificate testimonianze di esperti coinvolti nella lotta all’emergenza climatica.

Il progetto ha come obiettivo quello di alzare la soglia dell’attenzione su una serie di temi, tra cui le emergenze climatiche, la sostenibilità ambientale, l’economia verde e circolare e le questioni energetiche. Vuole quindi facilitare la diffusione delle informazioni attraverso 40 immagini scattate da maestri della fotografia tra i più famosi a livello mondiale ed attraverso i testi che le accompagnano, scritti da Silvia Gaiani e frutto di un’appassionata ricerca nel settore della sostenibilità, della ricerca scientifica ed applicata.

La sezione fotografica presenta molte immagini della mostra Addressing Climate Change Legacy allestita da Hossein Farmani e Susan Baraz per i capi di stato a Parigi COP 21, la conferenza sul clima svoltasi a Parigi nel 2015. Sono immagini che testimoniano quanto di catastrofico sta avvenendo attualmente nel mondo.

Tra gli autori presenti nel libro:

Andrea Alessio, Artistide Economopoulos, Wangling, Brent Lewin, David Burdeny, Colin Finlay, Gerd Ludwig,  Emmanuel Coupe-Kalomiris, Matthew Turley, Sebastião Salgado, Simon Harsent, Rudi Dundas, Steve McCurry, Yvonne De Rosa (founder e art director di Magazzini Fotografici), Jose Francisco, Kensuke Suzuki, James Balog, Paul Souders, Alixandra Fazzina, Johannes Frank.

Sostenitori e partner di questa pubblicazione:

La Presidenza del Consiglio dei Ministri; il Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio  e del mare per il patrocinio alla rassegna Circolaria promossa dall’Organizzazione non Governativa e-qo e dal Comune di Sasso Marconi; Coopfond e Consorzio Nazionale Servizi che con il “Progetto di monitoraggio di nuovi mercati” hanno reso possibile l’apertura del Centro Europeo per l’economia circolare di Sasso Marconi, Italia; Alfawasserman che ha contribuito a finanziare il lavoro dei ricercatori per la produzione del testo; Ibimet, Istituto di biometereologia di CNR, parte del progetto europeo CLIMATE KIC.

Dal 24 al 26 novembre 2017

Inaugurazione 24 novembre 2017-  h19.00

25 novembre 2017 h11.00-19.00

26 novembre 2017 h10.30-14.30

eventi@magazzinifotografici.it

+39 331 35 48 243

 

FOTOfieraMAGAZZINI 3

Ritorna FotoFieraMagazzini, quest’anno giunta alla sua seconda edizione.

L’evento nasce dalla volontà di Magazzini Fotografici di mettere insieme le eccellenze territoriali e non solo in una fiera dedicata alla fotografia.

FotoFieraMagazzini offre ai propri visitatori la possibilità di acquistare fotografie e supportare un collezionismo consapevole, adatto a tutti, con opere di autori affermati e giovani talenti selezionati con cura dal team di Magazzini Fotografici.

QUANDO

dal 17 al 19 dicembre 2017

DOVE

Via S.Giovanni in Porta, 32

80138, Napoli

Sono aperte le iscrizioni per gli aspiranti espositori!

 

COME PARTECIPARE

Per partecipare alla seconda edizione di FotoFieraMagazzini invia un portfolio in formato pdf con un max di 20 immagini, le migliori 8 proposte comporranno il panel di quest’anno!

Inviare una email a eventi@magazzinifotografici.it per richiedere il form da compilare e proporre la tua partecipazione.

Solo ad accettazione verrà richiesto di effettuare il pagamento per prenotare la propria postazione.

 

TIPOLOGIE DI ESPOSIZIONE

Le foto di ogni espositore potranno essere esposte in uno dei seguenti modi:

1) N.1 Muro/Arco: questa sarà l’unica parete espositiva/postazione che verrà gratuitamente assegnata da Magazzini alla migliore proposta ricevuta;

2) N.2 tavoli da 1m x 1m circa €20 al giorno*;

3) N.5 pareti per allestimento di L2m x H3m €30 al giorno*.

Per un totale di 8 diversi espositori.

Nel form inviato alle proposte selezionate sarà possibile esprimere la propria preferenza riguardo la scelta della postazione (tra tavoli o pareti) che verrà poi in seguito valutata dal team di Magazzini Fotografici.

 

Tutti le postazioni includono:

– Illuminazione

-1 sgabello

-1 presa elettrica

-WI-FI

-coffee break

TERMINE PER LE CANDIDATURE

Puoi inviare la tua candidatura fino al 4 dicembre 2017 

PER INFO

eventi@magazzinifotografici.it

+39 3313548243

 

*(contributo a sostegno delle attività di magazzini)

Magazzini Fotografici è un’associazione no profit che promuove la fotografia, ogni ulteriore contributo, sia in denaro che in diffusione delle nostre iniziative, è a sostegno delle attività organizzate. Aiutaci a crescere!

Salvador de Bahia, Brasil, febrero 2010, dos chico se droga en pleno centro de la ciudad

Giovedì 16 novembre, alle ore 18.30, Valerio Bispuri presenterà a Magazzini Fotografici il suo secondo libro Paco. 
Paco, il cui nome si riferisce a una droga devastante nata in Sudamerica, è il reportage a cui il fotografo ha lavorato per 14 anni.
Diffusosi a partire dagli anni Novanta soprattutto nei bassifondi di Buenos Aires e – in seguito – nelle favelas e nelle periferie di tutto il Sudamerica, il consumo di paco è aumentato notevolmente agli inizi del duemila.
Valerio Bispuri è riuscito a farsi accompagnare in una di quelle che vengono chiamate le cucine della droga e ha fotografato le vite distrutte dei consumatori di paco.

Interverrà, insieme all’artista, Alessandra Coppola del Corriere della Sera.

22540198_823678224423588_2769632093702164580_n

Luca Matarazzo, nato a Milano nel 1982, è un fotoreporter italiano. Da anni collabora con i principali quotidiani e settimanali nazionali. Ha seguito alcuni tra i maggiori avvenimenti italiani e internazionali, dagli attentati terroristici di Parigi al Bataclan e allo Stade de France del novembre 2015, agli sgomberi della Jungle di Calais, nel febbraio scorso. Ha vinto il “PremioGuido Vergani – Cronista dell’anno 2016″.
La serie di istantanee eromata esplorano l’esibizionismo e voyeurismo al tempo dei selfie. Sono immagini in cui le luci non vogliono nascondere, ma mettere a nudo personalità e forme: il risultato è schietto, a volte volgare, ma capace di riportare realtà e spontaneità. Il soggetto, nelle intenzioni del progetto, si spoglia delle proprie ansie ponendosi senza veli e censure davanti all’obiettivo. Ma la storia raccontata dalle fotografie nasce dopo una riflessione precedente allo shooting, in cui fondamentali sono il rapporto e la relazione con il soggetto, a cui non vengono date indicazioni su come comportarsi davanti all’obiettivo. Il risultato è fatto di scatti non posati, che diventano il reportage di questa relazione. La provocazione, data dalle inquadrature esplicite, non è l’unico intento della serie eromata, che vuole anche dare spunti di riflessione sul tema dell’arte e della sensualità maschile e femminile nella società. L’intento è opporsi a un genere fotografico in cui si tende a creare un’immagine patinata e idealizzata dell’erotismo, della sessualità e dell’immaginario ad esse legato. Alcune istantanee sono state scelte per la mostra “Raw Beauty” tenutasi ad Amsterdam e per il libro “RAW Beauties- A Polaroid Project”, a cura di Martijn Wanrooij della Wanrooij Gallery) e Han Boersma della gallery “Raw Beauty”.
A Maggio ha partecipato alla mostra “Me, you, us, in a paraphilic continuum” presso la HomemadeGalley, una parete è stata ricoperta da 120 istantanee.
A Giugno ha partecipato al “Dirty Festival” al Leoncavallo con un pannello di 1,5×1 metri con un insieme di 76 foto che rappresentano canoni estetici alternativi

In occasione della mostra, Luca Matarazzo e Raffaele Monaco terranno un workshop dal titolo “Il mondo istantaneo” previsto per sabato 4 novembre e domenica 5 novembre 2017

PRIMO GIORNO
-Breve introduzione sulle macchina fotografiche e pellicole in commercio
-Tecniche di scatto e scelta del mezzo migliore per realizzarlo
-Il linguaggio e la progettazione fotografica
-I problemi giuridici intorno alla realizzazione ed alla utilizzazione delle foto
-Shooting outdoor

SECONDO GIORNO
-Verifica delle foto realizzate il giorno precedente
-Analisi delle problematiche tecniche e di linguaggio
-Shooting indoor
-Scelta e discussione sulle foto al fine di realizzare una serie e/o progetto

Date sabato 4 e domenica 5 novembre 2017
Orari dalle 11.00 alle 17.00
Prezzi €80 per ogni partecipante
Nel prezzo del workshop è inclusa la tessera annuale di Magazzini Fotografici e il coffee break per entrambi i giorni

Per iscrizioni e/o informazioni luca_mata@me.com oppure raffamuffin@yahoo.i