immagine per sito MAG

Il 2 e 3 febbraio Amedeo Novelli sarà ospite di Magazzini Fotografici per un workshop sul tema del Fotogiornalismo e i nuovi media.

Amedeo Novelli è un fotografo e giornalista milanese.
Sony Glabal Image Ambassador e direttore del Witness Journal, progetto editoriale che ha lanciato nel 2007 e che promuove il fotogiornalismo.

Il workshop, della durata di due giorni si svolgerà in questo modo:

Giorno 1 – sabato 2 febbraio
– Presentazione dei partecipanti

– Raccolta delle esperienze dei partecipanti e introduzione

– L’Ordine dei Giornalisti: il fotogiornalista è un professionista
L’Ordine dei Giornalisti tra carte deontologiche, etica, diritti e doveri.
Utilizzo delle immagini: privacy, diritto d’autore e legge sulla stampa.

– Il mestiere del fotogiornalista
Dal tramonto della carta alla rivoluzione permanente.

– Fotogiornalismo e citizen journalism: cosa cambia, quali le differenze e i punti in comune.

– Nuovi media: la civiltà delle immagini e crossmedialità.
Qualità, lungimiranza, passione.

– Scattare o fare video con il cellulare danneggia la professionalità? Come i nuovi strumenti di ripresa modificano la nostra visione del mondo.

Giorno 2 – domenica 3 febbraio
– Uscita fotografica

– Reportage, approfondimento e nuove strade editoriali
Il racconto fotografico: i tempi della cronaca e i tempi del reportage.
Get the pictures e progetti a lungo termine.
Selfpublishing e crowdfunding.

– Editing
Presentazione e analisi collettiva dei lavori dei partecipanti
Su supporto digitale un portfolio o un progetto (max 30 fotografie)

Il workshop ha un costo di 100€
Per info e iscrizioni: amedeofrancesconovelli@gmail.com

immagine per sito MAG tina modotti

Ritorna il consueto appuntamento con la fotografia al cinema!
A partire dal 30 gennaio riparte Cinemagazzini con una serie di proiezioni che ci porteranno dall’Italia alla Francia, alla scoperta delle grandi personalità del mondo della fotografia.

Iniziamo il 30 gennaio 2019 con due proiezioni dedicate a Tina Modotti:
Frida Kalho e Tina Modotti di Laura Mulvey (1983) 29min.
e
Que Viva Tina! di Silvano Castano (1997) 52min.

Come sempre doppia proiezione:
I turno ore 19:00
II turno ore 21:00
Contributo: 3€
Abbonamento 6 proiezioni Cinemagazzini: 15€

Per prenotazioni: admin@magazzinifotografici.it

Ecco il calendario delle prossime proiezioni:

  • 27 febbraio 2019
    Casa Madre – Biasiucci Paladino – Parigi di Antonio Trimani (2013) 20min.
    e
    Tutto nero, Antonio Biasiucci di Pappi Corsicato (2002) 24min.
  • 27 marzo 2019
    Une minute pour une image di Agnés Varda (1982) 13min.
    e
    Visages villages, film di Jr e Agnés Varda (2017) 90min.
  • 24 aprile 2019
    Il mondo di Luigi Ghiri di Gianni Celati (1998) 51min.
    e
    Deserto Rosa, documentario su Luigi Ghiri di Elisabetta Sgarbi (2009) 70min.
  • 22 maggio 2019
    Amore Amaro documentario su Letizia Battaglia di Francesco Raganato (1983) 28min.
    e
    Ferdinando Scianna Fotografia Italiana documentario su Ferdinando Scianna (2006) 50min.
  • 26 giugno 2019
    La lente delle meraviglie, documentario su Robert Doisneau (2016) 83min.
immagine per sito MAG

Domenica 27 gennaio 2019 dalle ore 11:30 alle 12:30 ritornano le Domeniche d’autore con la prima presentazione del 2019.

Dopo il ritorno di Rvm Magazine con il Redo Issue, la rivista di fotografia e altre narrazioni edita da RVM Hub, presenta il White Issue, suo secondo numero, interamente dedicato al colore bianco.

Il bianco è leitmotif della rivista e oggetto di studio della seconda uscita, attraverso il quale la redazione porta avanti il lavoro di commistione tra fotografia documentaria e altre forme espressive, a partire dall’artwork di copertina realizzato da Sunday Büro, studio grafico con il quale prosegue la nostra collaborazione.

Nella rivista/libro troverete, insieme ai cinque Projects, quattro nuovi racconti e una spoken word, testi ispirati dal lavoro dei fotografi, dai quali prendono le mosse per poi assumere una propria indipendenza e autorialità.

Ad aprire il White sarà una nuova rubrica, Bridges, trait d’union tra il numero in corso e il successivo. Richiami cromatici e giochi visivi saranno i fulcri attorno ai quali si presenterà un assaggio del lavoro Variation of White di Miia Autio.
Molte le tematiche differenti affrontate dai cinque progetti fotografici selezionati, che vanno dal suprematismo bianco raccontato da Marc Asnin, al rituale dell’allattamento colto da Vincent Ferrané, passando per “esposizioni” fotografiche e non solo di Kazuma Obara, arrivando ai racconti del popolo della notte in Cina di Feng Li e concludendo con la scoperta dei pescatori del Kazakistan di Aleksey Kondatryev.

Altrettanto vari, negli stili e nei mondi nei quali ci conducono, sono i lavori dei cinque autori coinvolti: a partire dalla graffiante spoken word del rapper Kento e proseguendo con i racconti di Elisabetta Bucciarelli, Carola Susani, Luciano Funetta e Vanni Santoni.
Anche per quanto riguarda le rubriche, il nuovo numero porta qualche novità, oltre a confermare quelle già presenti. Tra queste The Observatory – rubrica nata dalla collaborazione tra Rvm e Limes (prestigiosa rivista di geopolitica) – nella quale Dario Fabbri parla dell’impoverimento della classe media in USA e Matt Black lo racconta per immagini e Slivering Out, rubrica di interviste di Cat Lachowskyj, che dialoga con Ester Vonplon.

L’approfondimento continua con altri contributi: David Campany con In Whitespective ci parla di conoscenza e illuminazione, attraverso le immagini sovraesposte dei paesaggi urbani di Andreas Gefeller; Clement Saccomani ci svela, per Hidden Archive, gli ultimi provini di Stanley Greene; Alessandra Piolotto prosegue il suo atlante figurativo della memoria, Photo Trouvée, con due scatti legati a luoghi tanto distanti, quanto simili, le Dolomiti italiane e la Dancalia. In Review, Giulia Zorzi recensisce Gulu Real Art Studio di Martina Bacigalupo, progetto sull’identità sottratta a un popolo. In chiusura, con The Image After – rubrica di cinema e fotografia di Alessia Moretti – ci ritroviamo a caccia di fantasmi.

Woman shooting a camera back at the photographer, USA

Per il 2019 lanciamo una nuova serie di appuntamenti sul tema del copyright nel settore fotografico.
3 incontri di approfondimento sul diritto d’autore, sulle norme che regolano la proprietà fotografica, le riproduzioni e che puntano a fare chiarezza sui tanti dibattiti aperti sul tema negli ultimi anni.
Gli approfondimenti saranno a cura dell’Avvocato Toti Bellastella e avranno luogo il 25 gennaio, l’8 febbraio e il 22 febbraio 2019 a partire dalle 18:30.

Durante il primo incontro, previsto per il 25 gennaio 2019, saranno trattati i seguenti argomenti:
1. Autorialità
2. Opera Fotografica VS Scatto fotografico
3. Diritto Autore & Diritti di sfruttamento economico: Durata
4. Diritto Citazione Autore dell’Opera e dello Scatto (diversità Tutela)
5. Diritti Biografia
6. Diritto di Pubblicazione – Diritti Connessi

Gli incontri sono gratuiti per i soci 2019 di Magazzini Fotografici.
Per prenotazioni:
eventi@magazzinifotografici.it

immagine per sito MAG

Pressbook Rassegna Cinemagazzini&FilmOFFCinemagazzini lancia una nuova rassegna cinematografica in partnership con FilmOFF con una serie di proiezioni che da gennaio a dicembre ci accompagneranno in un viaggio attraverso la direzione della fotografia di Raoul Coutard, protagonista del movimento cinematografico della Nouvelle Vague.

Il primo appuntamento, previsto per il 16 gennaio 2019, si divide in 3 parti:
h18:30 • proiezione del docufilm del 2006 “Raoul Coutard de Saigon a Hollywood” di Matthieu Serveau – 58min.;

h19:45 • Incontro con Cesare Accetta, fotografo e direttore della
fotografia napoletano. Una chiacchierata informale sulla sua carriera e sul suo pensiero cinematografico;

h20:30 • proiezione del film del 1960 “Fino all’ultimo respiro” di Jean-Luc Godard – 89min.

Per info e prenotazioni:
admin@magazzinifotografici.it – +39 3381971084
filmoff.filmoff@gmail.com

Qui è possibile scaricare la locandina con il programma completo e il pressbook  della rassegna.

Vi ricordiamo che Magazzini Fotografici è una Associazione di promozione sociale con obbligo legale di tesseramento. La tessera un costo di 25€ ed è valida fino al 31 dicembre 2019.

48428026_315642682383072_2046012249608290304_n

COMICON in collaborazione con Igers Napoli e Magazzini Fotografici ha il piacere di presentare un evento davvero unico dedicato ai cosplayer.
Il 21 dicembre a partire dalle 20:30 Magazzini Fotografici ospiterà una mostra con gli scatti realizzati da Vincenzo Di Carmine e Raffaele Monaco durante le ultime edizioni del festival, con protagonisti i cosplayer di COMICON.

COMICON è il famoso salone del Fumetto, un evento di importanza internazionale, dedicato al mondo dell’intrattenimento, che si svolge ogni anno a Napoli solitamente in primavera alla Mostra d’Oltremare a Fuorigrotta.
L’edizione 2019, la ventunesima, è prevista tra il 25 e il 28 aprile 2019 e sarà preceduta da una serie di importanti eventi. La mostra in programma a Magazzini Fotografici è il primo tra questi.

Per l’occasione, tutti i cosplayer che verranno a trovarci in costume durante l’evento, riceveranno dal COMICON un ingresso giornaliero omaggio per l’edizione 2019.
Ed inoltre sarà allestito un set fotografico per scattare un ritratto ai cosplayer presenti.

Appuntamento il 21 dicembre alle ore 20:30. Vi ricordiamo che durante la stessa serata saranno inaugurate altre due mostre:
▸ Solo Show “Rodeo Nights” by Nick Tauro Jr. alle 18:30
▸ SpazioFOTOcopia XI _ Humans or Animals alle 18:30

44418181_1135909489867125_4872870852372201472_n

Ritorna #spazioFOTOcopia, e per la sua undicesima edizione avrà per tema HUMANS or ANIMALS a soul to portray.
Un viaggio nel mondo degli esseri viventi, attraverso le sue mille e affascinanti sfumature.
La mostra aprirà le sue porte al pubblico il 21 dicembre alle 18:30, in concomitanza con l’opening della mostra Rodeo Nights di Nick Tauro Jr e con l’opening della mostra Cosplay photo exhibition
Da non perdere questa immersione nella fotografia dei numerosi e talentuosi autori selezionati.

Qui maggiori dettagli sul format #spazioFOTOcopia.

2018_RodeoAdds-22

Il 21 dicembre 2018, a partire dalle 18:30, Magazzini Fotografici ospita nelle sue sale il progetto “Rodeo Nights” del fotografo americano Nick Tauro Jr.

La serie Rodeo Nights racconta il “dietro le quinte” dei rodeo del New Mexico State Fair.
Nick Tauro Jr, totalmente estraneo alla vita di campagna, riesce a raccontare in maniera pura e trasparente l’energia e l’atmosfera dell’essenza del rodeo, competizione popolare tipica di alcuni stati americani.

Il progetto mette in evidenza tutto il fascino del mondo dei cow-boys e ne svela la tensione dietro la sfida fisica e mentale contro il potere e l’imprevedibilità degli animali da rodeo.
Il lavoro racconta la realtà di questa radicata tradizione, smascherando e rafforzando allo stesso tempo il mito del cowboy americano.

Nick Tauro Jr viene da Albuquerque, una città nel New Mexico, (USA). Ha fatto della sua passione per la creazione di immagini la sua vita e la sua professione.

I suoi lavori sono stati esposti in più mostre collettive, sia a livello nazionale che internazionale. Nel luglio 2016 la Contemporary Gallery di Albuquerque ha ospitato una sua mostra personale.
Il suo lavoro è stato pubblicato su importanti riviste di settore tra cui Float Photo Magazine, Fraction Magazine, THE Magazine, Yes We Are Magazine, P3 / Público, Art Narratives, Shifter e Pyragraph Magazine.

È membro e fondatore del Latent Image Collective, un gruppo internazionale di dodici fotografi uniti dallo stesso stile artistico.

Nel 2014 è stato invitato a partecipare alla famosa Rogue Film School del regista Werner Herzog e nel 2015 è stato ospite dello spazio De Liceiras 18 a Porto, in Portogallo.

Per la prima volta, il 21 dicembre 2018, sarà in Italia ospite di Magazzini Fotografici.

Blow-Up

Per l’ultimo appuntamento del 2018 con Cinemagazzini in sala un grande classico di Michelangelo Antonioni:  Blow Up
In questo film la fotografia assume un significato particolare. Nella vicenda raccontata, un fotografo di moda londinese di nome Thomas,  ritrae due amanti in un parco. La donna della coppia si accorge del fotografo e cerca disperatamente di farsi consegnare i negativi. Questo gesto ansioso incuriosisce Thomas che viene spinto a supporre che le immagini celino qualcosa di importante.

Blow-up è un film che ha scritto la storia del cinema affrontando il tema dell’ingrandimento, dell’investigazione, del giallo e del mistero. É simbolo e spiegazione dell’essenza immateriale della carta fotografica.
Antonioni si interroga sul ruolo dell’arte-immagine nell’epoca dei consumi ed anticipa oculatamente argomenti di grande modernità.

Mercoledì 19 dicembre
▸ I turno ore 19:00
▸ II turno ore 21:00 (con un minimo di 10 prenotazioni)
Contributo richiesto: 3€

Per prenotazioni: admin@magazzinifotografici.it

immagine sito

A grande richiesta ritorna ad essere ospite di Magazzini Fotografici Sergio Siano, fotoreporter da oltre 30 anni con all’attivo decide di lavori legati alla nostra amata città.
Durante la giornata l’autore introdurrà il suo nuovo lavoro “Napoli ieri ed oggi” e ci parlerà delle curiosità e degli aneddoti che hanno contraddistinto la sua trentennale carriera e il suo profondo rapporto con Napoli.

Sergio Siano è nato in un quartiere popolare di Napoli, figlio d’arte, proviene da una famiglia di fotoreporter specializzata nella cronaca, ed è a sua volta un fotoreporter di strada, osservatore dei cambiamenti storici, sociali e culturali di Napoli dal 1985, quando esordisce con il fratello Riccardo a “Il Giornale di Napoli” e nel 1987 passa al quotidiano “Il Mattino”.
Molte sue fotografie hanno fatto da copertina e si ritrovano in diversi libri e nei volumi sulla storia fotografica di Napoli. Il premio Cosimo Fanzago 2010 gli è stato riconosciuto proprio per il suo rapporto “intimo” con la città.
Tra i libri d’autore di Sergio Siano ricordiamo:
– “Il Mare che bagna Napoli” 2013
– “Trentaremi” 2015
– “Vicoli, un viaggio napoletano” 2016
– “Quartieri Spagnoli” 2017
– “Con gli occhi di Caravaggio” 2017
– “Maradona” maggio 2018
e il nuovissimo “Napoli ieri e oggi” dicembre 2018.

L’appuntamento è previsto per domenica 16 dicembre 2018 alle 11.30.
Oltre all’incontro con Sergio Siano, durante la giornata è previsto il Finissage della mostra Archivio Magazzini: chapter one di Yvonne De Rosa.