Copertina Fb_Show&Tell_IreneAlison

Diretta Zoom: https://us02web.zoom.us/webinar/register/WN_m3J_q13GS_WrB3t_odBx3A

Riparte anche nel 2021 il nostro format di talk online sui principali temi della fotografia. Per il quinto appuntamento abbiamo il piacere di ospitare Irene Alison, giornalista e photo-consultant, che introdurrà un dibattito dal titolo “La messa in contesto delle immagini: dalla pagina al display”.

Come cambia il significato e la lettura di un immagine a seconda del contesto di ricezione? La destinazione di un progetto fotografico ne modifica leggibilità e significato? Ne parliamo il 13 gennaio 2021, alle 18:30, in diretta Facebook e Zoom in compagnia di Irene Alison.
Show&Tell è un incontro virtuale, pensato per ritrovarci insieme a chiacchierare di fotografia in totale sicurezza, con nuovi ospiti ad ogni appuntamento, per favorire la condivisione di idee, progetti e spunti interessanti che possano contribuire alla crescita di tutti. Ad ogni Show&Tell introdurremo un nuovo argomento, cui potrete attivamente contribuire scrivendo nei commenti le vostre osservazioni e domande.

CONOSCIAMO LA NOSTRA OSPITE:
Irene Alison – Giornalista professionista e photo-consultant, Irene Alison è direttore creativo dello studio di progettazione fotografica DER*LAB, un team multidisciplinare che offre strumenti curatoriali a supporto della produzione fotografica, sviluppando progetti editoriali o espositivi per singoli o su committenza di istituzioni e aziende. Come redattrice, ha lavorato per il Manifesto e per D, La Repubblica delle Donne. Da freelance ha realizzato, insieme ai fotografi, reportage apparsi su Geo France, The Independent, l’Espresso, D, XL, Marie Claire e Riders. I suoi articoli di critica fotografica sono stati pubblicati da testate come La Lettura de Il Corriere della Sera, Il Sole 24 ore e Pagina99. Collabora come tutor e consulente con alcune delle maggiori scuole di fotografia italiane (IED, Isfci, Rufa, Scuola Romana di Fotografia a Roma e Fondazione Studio Marangoni a Firenze, tra le altre) e come curatore e giurato con i più prestigiosi festival e premi italiani e
internazionali. Scrive per il teatro (il suo primo testo, Leni, Il Trionfo della bellezza, ha debuttato al Napoli Teatro Festival 2018) e ha pubblicato due saggi di approfondimento fotografico, My generation (Postcart, 2012) e iRevolution (Postcart, 2014). Nel 2019 ha fondato Zazie Dogzine, fanzine digitale di cultura, visioni e diritti animali. Il suo nuovo libro, Muse col muso, storie d’amore tra fotografi contemporanei e le loro muse animali, uscirà per Postcart nel 2021.
www.dollseyereflex.org www.zaziedogzine.it

Appuntamento online il 13 gennaio 2021 alle 18:30.
Questo il link per partecipare alla diretta Zoom: https://us02web.zoom.us/webinar/register/WN_m3J_q13GS_WrB3t_odBx3A

La diretta sarà trasmessa anche sulla pagina facebook di Magazzini Fotografici.

Per maggiori informazioni:
328 76 66 584 magazzinifotografici@gmail.com

Copertina FB

CAMBIO DATA: il webinar Usi socio educativi e funzione psicologica della fotografia è stato rimandato al 22 gennaio 2021 h18:30

Incontro online gratuito per i soci 2021 di Magazzini Fotografici e per gli studenti dell’Università di Napoli Federico II

Il 22 gennaio alle 18:30 vi aspettiamo in diretta Zoom per un incontro dedicato all’esplorazione dei diversi usi della fotografia e alle sue applicazioni in ambito sociale e psicopedagogico.
Con la Professoressa Francesca Marone, approfondiremo la funzione educativa della fotografia come linguaggio d’elezione nella documentazione ma anche come supporto all’apprendimento e alla motivazione. Analizzeremo quindi la fotografia come dispositivo identitario, intercettandone i significati psicologici e socioculturali: “la fotografia, del resto, è ancora oggi strumento utilizzato per intercettare le dinamiche dell’interiorità e per conoscere sé stessi…”

CONOSCIAMO LA NOSTRA OSPITE: Francesca Marone pedagogista, psicologa e terapeuta familiare, è professoressa presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, Dipartimento di Studi Umanistici, dove insegna Pedagogia delle relazioni familiari (Corso di Laurea in Scienze e tecniche psicologiche) e Educazione all’immagine (Corso di Laurea Magistrale in Management del patrimonio culturale). Presso l’accademia di Belle Arti di Napoli è docente di Psicologia dell’arte. È componente del Collegio di dottorato in Mind, Gender and Language. Dirige il Laboratorio interdisciplinare di studi e ricerche “Donne Genere e Formazione ” (DGF) www.dgf.unina.it. Coordina il Master universitario di II livello in Studi di genere, educazione alle differenze e politiche di uguaglianza. Dirige dal 2015 le collane: Pedagogia della cura. Famiglie, comunità, legami sociali, Pensa MultiMedia e L’officina dell’invisibile. Immaginario e dispositivi pedagogici, Aracne.

L’appuntamento in diretta Zoom il 22 gennaio alle 18:30.

Prenotazione obbligatoria ai seguenti contatti (vi preghiamo di indicare nella mail se si è studenti – inserendo il numero di matricola – o se si è soci 2021 di Magazzini Fotografici):
+39 333 635 2851
seminarimagazzinifotografici@gmail.com

Qui tutti i dettagli per procedere alla sottoscrizione della tessera associativa 2021: http://www.magazzinifotografici.it/campagnatesseramenti2021/

Per maggiori informazioni:
+39 333 635 2851
seminarimagazzinifotografici@gmail.com

 

Locandina webinar Irene Alison

PROMO > WEBINAR con Irene Alison
“L’immagine mobile: progettualità e curatela dell’account Instagram”
Un percorso mirato per imparare ad utilizzare al meglio le tue potenzialità espressive di #Instagram

🗓️18 – 25 gennaio – 1 febbraio 2021 | h19:00
► In promo a 60 euro ancora per pochi giorni
► Tesseramento 2021 incluso nel prezzo
► 3 lezioni
► Registrazione disponibile per due settimane

Parleremo di:
● Documentare con lo smartphone: gli autori e i progetti che utilizzano Instagram per documentare conflitti e tensioni del contemporaneo.
● Corpo, gender, sesso: gli autori e i progetti che indagano le dinamiche di genere attraverso Instagram
● Frontiere, spazi, visioni urbane: gli autori e i progetti che raccontano lo spazio e il territorio attraverso lo smartphone.

NB: Incluso prezzo del webinar il tesseramento 2021 a Magazzini Fotografici che ti permette di partecipare gratuitamente al SEMINARIO “USI SOCIO EDUCATIVI E FUNZIONE PSICOLOGICA DELLA FOTOGRAFIA”.

PREZZO: 60€ – in promozione ancora per pochi giorni

Riservata agli iscritti la possibilità di prenotare ad un prezzo SUPER SCONTATO una consulenza one to one con Irene Alison e Roberta Bertini, per analizzare le potenzialità della propria comunicazione su Instagram con due esperte del settore.

 


In che modo Instagram ha segnato i processi della comunicazione e trasformato forme e strutture della fotografia professionale? Qual è l’impatto della fotografia prodotta e condivisa con il telefono cellulare sul linguaggio visivo e sui meccanismi del mercato? Attraverso l’analisi comparativa del lavoro degli autori che stanno facendo un uso più consapevole e autoriale del social network, il webinar propone ai partecipanti un itinerario sull’utilizzo di Instagram come piattaforma espressiva e narrativa, attraverso cui costruire e veicolare i propri progetti: qualità delle immagini, costruzione della sequenza, utilizzo delle caption, congruenza dell’estetica e del linguaggio utilizzato, sono gli elementi di riflessione che il webinar offrirà per capire come utilizzare Instagram per la definizione della propria identità visiva e la diffusione del proprio lavoro.

ECCO IL PROGRAMMA DEL WEBINAR

  • Lezione 1
    Documentare con lo smartphone: gli autori e i progetti che utilizzano Instagram per documentare conflitti e tensioni del contemporaneo, creando una community e innescando una riflessione condivisa attorno alle loro storie.
  • Lezione 2
    Corpo, gender, sesso: gli autori e i progetti che indagano le dinamiche di genere attraverso Instagram e che stanno cambiando il nostro modo di rappresentare il nudo e la sessualità.
  • Lezione 3
    Frontiere, spazi, visioni urbane: gli autori e i progetti che raccontano, con un approccio concettuale o reportagistico, lo spazio e il territorio attraverso lo smartphone.

Le lezioni saranno registrate e resteranno disponibili per due settimane.

Inoltre, acquistando il webinar, potrai prenotare ad un prezzo super vantaggioso una consulenza one to one con Irene Alison e Roberta Bertini: una valutazione ragionata con due esperte di comunicazione visiva e social media sulla qualità delle immagini che postiamo, la loro coerenza estetica e contenutistica, gli strumenti di editing per la costruzione di una sequenza ragionata, l’uso narrativo o giornalistico delle caption, la costruzione di una community che segua il nostro storytelling o si appassioni al nostro progetto, la definizione e il raggiungimento del target che intendiamo raggiungere.

Le consulenze hanno una durata di 35 minuti e possono essere prenotate il lunedì mattina alle 11:00 o il giovedì pomeriggio alle 18:30.

 

CONOSCIAMO LE DOCENTI

Processed with VSCOcam with a6 preset

Giornalista professionista e photo-consultant, Irene Alison è direttore creativo dello studio di progettazione fotografica DER*LAB, un team multidisciplinare che offre strumenti curatoriali a supporto della produzione fotografica, sviluppando progetti editoriali o espositivi per singoli o su committenza di istituzioni e aziende. Come redattrice, ha lavorato per il Manifesto e per D, La Repubblica delle Donne. Da freelance ha realizzato, insieme ai fotografi, reportage apparsi su Geo France, The Independent, l’Espresso, D, XL, Marie Claire e Riders. I suoi articoli di critica fotografica sono stati pubblicati da testate come La Lettura de Il Corriere della Sera, Il Sole 24 ore e Pagina99. Collabora come tutor e consulente con alcune delle maggiori scuole di fotografia italiane (IED, Isfci, Rufa, Scuola Romana di Fotografia a Roma e Fondazione Studio Marangoni a Firenze, tra le altre) e come curatore e giurato con i più prestigiosi festival e premi italiani e internazionali. Scrive per il teatro (il suo primo testo, Leni, Il Trionfo della bellezza, ha debuttato al Napoli Teatro Festival 2018) e ha pubblicato due saggi di approfondimento fotografico, My generation (Postcart, 2012) e iRevolution (Postcart, 2014). Nel 2019 ha fondato Zazie Dogzine, fanzine digitale di cultura, visioni e diritti animali. Il suo nuovo libro, Muse col muso, storie d’amore tra fotografi contemporanei e le loro muse animali, uscirà per Postcart nel 2021.

www.dollseyereflex.org
www.zaziedogzine.it

unnamedRoberta Bertini: Roma, 1982. Diplomata in Scenografia all’Istituto Professionale per la Cinematografia e la Televisione Roberto Rossellini, continua i suoi studi e lavora come allestitrice di spazi espositivi e organizzatrice di eventi culturali. Si avvicina da subito al mondo di internet attraverso i forum, i primi blog e successivamente ai social network. Ma è con Instagram che trova la sua dimensione, unendo la sua passione per la fotografia e la condivisione online, dandole la possibilità di collaborato con diverse aziende, dal turismo al food alla tecnologia. The Gira con Generali Italia #ViviamoPositivo, Ambassador per Samsung S7 Edge #FramesOfItaly, Sony Alpha per in progetto #ItalianHiddenBeauties

 


PREZZI

  • Il webinar ha un costo di 100€.
    PROMO 60€ ancora per pochi giorni.
  • Il webinar + la consulenza one to one con Irene Alison e Roberta Bertini hanno un costo di 150€.
    PROMO 110€ ancora per pochi giorni.

COME PROCEDERE ALL’ISCRIZIONE

1) Inviare una mail a magazzinifotografici@gmail.com con oggetto ISCRIZIONE WEBINAR IMMAGINE MOBILE e indicando NOME+COGNOME+MAIL+TELEFONO dell’interessato.

2) Procedere al pagamento della quota tramite:

▪ Bonifico bancario

Dati di pagamento:
IBAN: IT 57 V 01030 03402 000063373912
CAUSALE: Iscrizione Webinar Immagine Mobile + Nome e Cognome
Magazzini della foto
Associazione di promozione sociale
Via San Giovanni in Porta, 32 – 80138, Napoli
C.F./P.Iva 95227840634
– Per validare l’iscrizione, senza attendere le tempistiche richieste per l’accredito, vi preghiamo di inviare a magazzinifotografici@gmail.com il numero della transazione.

oppure

▪ Paypal
(+ 5 Euro di commissione)
info@magazzinifotografici.it

In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscritti, verrà restituita l’intera somma versata. Non verrà restituita alcuna cifra, in nessun caso, per mancata partecipazione al workshop. La caparra andrà a coprire i costi di organizzazione.


Acquistando il webinar è inclusa nel prezzo la tessera associativa 2021, che garantisce tantissimi vantaggi tra cui la partecipazione gratuita ai corsi online aperti ai soli soci, come il Webinar: Usi socio educativi e funzione psicologica della fotografia.

Per maggiori informazioni e iscrizioni:
magazzinifotografici@gmail.com
328 76 66 584

Screenshot_20201219_133056

Diretta Zoom: https://us02web.zoom.us/j/82328810554

Lunedì 21 dicembre alle h19:00 siamo molto felici di ospitare in diretta Zoom e Facebook Vera Maone, fotografa ed affezionata amica di Magazzini Fotografici, per la presentazione del suo ultimo libro “Viaggio in Brasile,1993” edito da Intra Moenia.
Prenderanno parte alla presentazione Yvonne De Rosa, Antonio Biasiucci e Franco Lancio, curatore della grafica del libro.

“Viaggio in Brasile,1993” raccoglie una selezione di foto scattate circa trent’anni fa, che hanno ancora una persistente attualità. Si tratta di immagini di vita reale, colte dal vivo in luoghi fuori dai grandi flussi turistici: in una grande fazenda nello stato di San Paolo al tempo del taglio della canna da zucchero, in alcuni villaggi contadini nei pressi della città di Ribeirão Preto, in una favela a San Paolo, in una miniera di topazio nello stato di Minas Gerais.
Nel volume sono presenti numerosi ritratti di bambini e bambine, i cui volti e sguardi sono rimasti con forza impressi nella memoria dell’autrice.
Nella sequenza delle foto è stato usato un criterio libero, sulla traccia dei ricordi e delle suggestioni visive.

Conosciamo l’autrice:
Vera Maone (Napoli, 1936) ha cominciato ad occuparsi di
fotografia alla fine degli anni ’80, realizzando servizi fotografici e reportages, partecipando a qualche mostra e collaborando con alcune testate giornalistiche nazionali e
locali. Dalla metà degli anni ’90 al 2008 è stata la responsabile del progetto “I Lunedì della fotografia” promosso dall’Associazione “Laboratorio Città Nuova” per la diffusione della fotografia d’autore e la valorizzazione della fotografia napoletana. Nel 2010 ha curato la mostra collettiva “La Napoli di Maurizio”, in occasione del centenario della nascita di Maurizio Valenzi, sindaco di Napoli dal
1975 al 1983.

Sue pubblicazioni:
• Bagnoli
lo smantellamento dell’Italsider
testi di
Rossana Rossanda e Fabrizia Ramondino
Mazzottafotografia
Milano 2000

• Terre
stampa in proprio
Napoli 2007

• 99 scatti
prefazione di Simo Capecchi
Intra Moenia edizioni
Napoli 2011

• Saline testi di Nino De Vita e Silvio Perrella
Intra Moenia edizioni
Napoli 2012

• Madri Figlie
Intra Moenia edizioni
Napoli 2014

• Coppie
Intra Moenia edizioni
Napoli 2016

• Dell’amicizia
Intra Moenia edizioni
Napoli 2017

• Trilogia degli affetti
Intra Moenia edizioni
Napoli 2017

• Viaggio in Brasile, 1993
Intra Moenia edizioni
Napoli 2020

Appuntamento per il 21 dicembre alle h19:00
Ecco il link per partecipare alla diretta Zoom:
https://us02web.zoom.us/j/82328810554

Per maggiori informazioni:
admin@magazzinifotografici.it
+39 338 197 1084

immagine per sito MAG (2)

Sostieni le nostre attività e la creazione dell’Archivio Fotografico Sergio Siano portando a casa uno degli iconici scatti realizzati dall’autore negli anni d’oro della carriera di Maradona.

Le fotografie del fotoreporter Sergio Siano, negli anni Ottanta fotografo a bordo campo allo stadio San Paolo, ci consegnano una narrazione quasi filmica del calcio negli anni di Maradona. Il fuoriclasse argentino appare in queste immagini per quello che è stato: un grande atleta, un riferimento per i compagni di squadra, un simpatico giullare sull’erba del Centro Paradiso. Le fotografie realizzate da Sergio Siano raccontano inoltre una Napoli nei giorni delle vittorie sportive: non i soliti stereotipi sul campione argentino e sul folclore di Napoli, ma un semplice, grande ricordo per chi c’era o ne ha soltanto sentito parlare.

In questo momento tanto complesso puoi sostenere Magazzini Fotografici con una donazione e riceverai in cambio una a scelta tra le immagini realizzate dall’autore.
Il ricavato sosterrà le nostre attività e la costruzione dell’archivio fotografico di Sergio Siano.
Le fotografie sono in tiratura limitata, accompagnate da un certificato di autenticità firmato dall’autore.

 

Specifiche tecniche:

Gallery edition
Tiratura 1/100
dimensioni circa 20x30cm e 30x40cm

Limited edition
Tiratura 1/5
dimensioni circa 90x60cm

 

Per maggiori informazioni e per conoscere tutte le immagini disponibili:
 Chiamate e Whatsapp – +39 338 640 3215

 

2

PROMO ONLINE WORKSHOP con Luca Santese
“Progettazione e finalizzazione di un progetto fotografico”
Impara a costruire un progetto fotografico studiando le principali regole di ideazione, produzione, editing e finalizzazione.

🗓️19 gennaio – 2 – 16 febbraio 2021 | h19:00
► Tesseramento 2021 incluso nel prezzo
► 6 Ore di lezione lezione tra teoria, lettura portfolio e revisione
► Registrazione disponibile per due settimane a qualsiasi orario
► Classe a numero chiuso

NB: Avrai incluso nel prezzo del workshop il tesseramento 2021 a Magazzini Fotografici che ti permette di partecipare gratuitamente al SEMINARIO “USI SOCIO EDUCATIVI E FUNZIONE PSICOLOGICA DELLA FOTOGRAFIA”.

PREZZO: 175€ – in promozione ancora per pochi giorni

 


Il 19 gennaio, il 2 e il 16 febbraio 2021 diamo il via ad un percorso online che ha l’obiettivo di guidare i partecipanti nella finalizzazione di un progetto fotografico: sei ore di lezione per guidare gli studenti nell’acquisizione degli strumenti necessari a sviluppare autonomamente un’idea progettuale strutturata e professionale.

Attraverso l’analisi delle pratiche di ideazione, produzione, editing e finalizzazione saranno forniti agli iscritti gli strumenti necessari alla costruzione di un progetto fotografico, indirizzato alla pubblicazione editoriale ma anche alla progettazione e realizzazione di una mostra o di un libro fotografico.

Agli studenti sarà richiesto di presentare una selezione di immagini o un progetto in fase di realizzazione. Le immagini saranno prese in esame dal docente in una revisione collettiva, analizzate e discusse con l’obiettivo di ottimizzare forma e contenuto in funzione del mercato editoriale. Verranno inoltre approfondite strategie e pratiche di diffusione, promozione e distribuzione dei progetti.
Il workshop prevede 3 incontri, ciascuno della durata di due ore.


ECCO IL PROGRAMMA

  • Lezione 1 – Teoria
    Come scegliere e finalizzare un’idea di progetto fotografico e dargli forma attraverso una pubblicazione editoriale, un progetto espositivo o un libro. Approfondimento sulle metodologie di produzione, editing e finalizzazione di un progetto fotografico.
  • Lezione 2 – Lettura portfolio
    Analisi condivisa dei progetti e discussione critica attraverso gli elementi forniti nella prima lezione.
  • Lezione 3 – Revisione finale
    Analisi dello stato di avanzamento dei progetti degli studenti e concretizzazione del potenziale di pubblicazione. Somma degli obbiettivi raggiunti nel progetto e relative conclusioni.

CONOSCIAMO IL DOCENTE

5543014d-303a-4117-abaa-069d798770b6Luca Santese (1985) é un artista italiano. È nato e cresciuto nell’area di Milano. Ha studiato all’Istituto Statale d’Arte di Monza e all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Durante gli anni dell’accademia ha iniziato a lavorare nel laboratorio di stampa di Alex Majoli e nel 2008 ha fondato con Arianna Arcara, Luca Baioni, Gabriele Micalizzi, Andy Rocchelli e Alessandro Sala il gruppo Cesura.

Cesura é un gruppo di fotografi che rappresenta progetti. L’idea centrale é quella di creare un gruppo forte ed indipendente capace di produrre qualità e ricerca in ambito artistico.

Nel 2009 é stato selezionato da Photolucida Critical Mass come nuovo talento.
Nel 2010 é stato selezionato dal premio World Press Photo con il progetto Detroit 2009-2010 e nello stesso anno ha esposto per la priva volta il progetto Found Photos in Detroit al Le Bal Space di Parigi a cui sono seguite le esposizioni al Kulturhuset di Stoccolma, alle OGR di Torino e al MoCP di Chicago.
Nel 2011 ha pubblicato – con Arianna Arcara – il libro Found Photos in Detroit che ha collezionato sette nomination come miglior libro fotografico dell’anno e recentemente selezionato da Martin Parr e Garry Badger per la collana: Photobook: A History Vol III, che raccoglie i migliori 200 libri fotografici dopo la seconda guerra mondiale.
Il lavoro di Luca é stato pubblicato ed esposto in Europa, Russia e Stati Uniti.


PREZZO
Il webinar ha un costo di 190€ + 25€ di tesseramento associativo 2021 a Magazzini Fotografici.
PROMO 175€ con in omaggio il tesseramento 2021 a Magazzini Fotografici.

COME PROCEDERE ALL’ISCRIZIONE
1) Inviare una mail a magazzinifotografici@gmail.com con oggetto ISCRIZIONE WORKSHOP PROGETTAZIONE FOTOGRAFICA e indicando NOME+COGNOME+MAIL+TELEFONO dell’interessato.

2) Procedere al pagamento della quota tramite:

▪ Bonifico bancario

Dati di pagamento:
IBAN: IT 57 V 01030 03402 000063373912
CAUSALE: Iscrizione Workshop Progettazione Fotografica + Nome e Cognome
Magazzini della foto
Associazione di promozione sociale
Via San Giovanni in Porta, 32 – 80138, Napoli
C.F./P.Iva 95227840634
– Per validare l’iscrizione, senza attendere le tempistiche richieste per l’accredito, vi preghiamo di inviare a magazzinifotografici@gmail.com il numero della transazione.

oppure

▪ Paypal
(+ 7 Euro di commissione)
info@magazzinifotografici.it


In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscritti, verrà restituita l’intera somma versata. Non verrà restituita alcuna cifra, in nessun caso, per mancata partecipazione al workshop.

Acquistando il workshop online è inclusa nel prezzo la tessera associativa 2021, che garantisce tantissimi vantaggi tra cui la partecipazione gratuita ai corsi online aperti ai soli soci, come il Webinar: Usi socio educativi e funzione psicologica della fotografia.

Per maggiori informazioni e iscrizioni:
magazzinifotografici@gmail.com
328 76 66 584

fotografia magazzini fotografici yogurt magazine linguaggio fotografico

Diretta Zoom:  https://us02web.zoom.us/webinar/register/WN_34-qhYdeT-O49WF2CiCzsg

Quarta puntata per Show&Tell #fotoassembramenti, il nuovo format online di Magazzini Fotografici. Un incontro virtuale per ritrovarci insieme a chiacchierare di fotografia in totale sicurezza, con nuovi ospiti ad ogni appuntamento, per favorire la condivisione di idee, progetti e spunti interessanti che possano contribuire alla crescita di tutti.
Ad ogni Show&Tell introdurremo un nuovo argomento, cui potrete attivamente contribuire scrivendo nei commenti le vostre osservazioni e domande.

Il 25 novembre, alle 18:30, siamo in diretta Facebook e Zoom in compagnia di Francesco Rombaldi e Luigi Cecconi, rispettivamente Curatore-Direttore e vice Direttore di Yogurt.
Nel corso del loro intervento, dal titolo “La mappatura dei nuovi linguaggi nella fotografia contemporanea” ci soffermeremo su temi di forte rilevanza come la necessità della ricerca e l’importanza della creazione di una filiera culturale, ed introdurremo il progetto Yogurt.

Nato nel 2015 come magazine online dedicato alle arti visive, Yogurt è caratterizzato da una ricerca incessante su quelli che sono i fermenti, i campi d’indagine, le tendenze estetiche e narrative e i territori di confine della fotografia contemporanea. Yogurt è in breve tempo diventato di più largo respiro.

Oggi si sviluppa attraverso una rivista web e cartacea, una casa editrice, e l’organizzazione di corsi dai quali, attraverso la collana The Lab, escono volumi progettati e prodotti da redazioni temporanee composte da autori emergenti.
Nel 2019 ha aperto a Roma la Paper Room, libreria specializzata in photobook e libri sul design editoriale.
Yogurtmagazine.com

Appuntamento online il 25 novembre alle 18:30.
Questo il link per partecipare alla diretta Zoom:
 https://us02web.zoom.us/webinar/register/WN_34-qhYdeT-O49WF2CiCzsg

La diretta sarà trasmessa anche sulla pagina facebook di Magazzini Fotografici.

Conosciamo i nostri ospiti:

Francesco Rombaldi (Reggio Emilia 26.03.1981)
Dopo un percorso formativo in Comunicazione Pubblicitaria e Design, inizia a collaborare con diverse agenzie di comunicazione, in qualità di Art Director.
Nel 2007 fonda e dirige la rivista indipendente Track Magazine dedicata alla scrittura creativa, alla fotografia e alla graphic novel.
Si dedica completamente alla fotografia nel 2010 ed entra a far parte del collettivo 001 di Roma dove collabora alla creazione della Fanzine 001 e a numerose mostre ed eventi tangenti al mondo
delle arti visive. Nello stesso periodo si dedica alla fotografia commerciale lavorando su campagne
nazionali e internazionali.
Nel 2016 crea Yogurt Magazine di cui è Editor-in-Chief e Curatore.
Cura inoltre le produzioni della casa editrice di Yogurt ed è Art Director della Yogurt Creative Agency: agenzia creativa che si occupa di design editoriale e comunicazione.
Dal 2019 è il Co-Fondatore con Luigi Cecconi della Paper Room a Roma, bookshop focalizzato sulla fotografia indipendente e il design editoriale.

Luigi Cecconi (Roma, 1979)
Dopo il diploma tecnico ha frequentato il Master triennale alla Scuola Romana di Fotografia dal 2008-2011. Racconta temi sociali, con taglio intimistico concettuale, svincolato da uno stile determinato, spazia tra tecniche digitali ed analogiche, predilige progetti a lungo termine.
Socio fondatore dell’Associazione 001 dal 2011 al 2018. L’associazione è stata attiva nel campo dell’editoria e della formazione coinvolgendo docenti e fotografi come Massimo Mastrorillo, Federico Clavarino, Ricardo Cases, Discipula, Arianna Arcara, Luca Santese, Annalisa D’Angelo, Alvaro Deprit. Ha inoltre organizzato mostre con autori di livello  internazionale come Laia Abril, Max Pinckers, Zhao Qian, Andy Rocchelli.
Nel 2016 inizia a collaborare con Yogurt Magazine come Contributor per poi diventare con il passare del tempo Deputy Editor & Researcher, contribuisce attivamente nelle realizzazioni editoriali di Yogurt Editions.
Ha affiancato Francesco Rombaldi in tutti i Lab Di YM partiti nel 2018.
Dal 2019 è il Co-Fondatore della Paper Room, una libreria focalizzata sulla fotografia indipendente nata a Roma nel quartiere San Lorenzo.

Per maggiori informazioni:
328 76 66 584
magazzinifotografici@gmail.com

webinar fotogiornalismo

Aggiungiamo due nuove importanti date ai nostri appuntamenti con la didattica online! L’11 e il 18 dicembre 2020 trattiamo l’affascinante tema del fotogiornalismo in compagnia di due fotoreporter: Alessio Paduano e Giulio Piscitelli.

Un doppio webinar online dedicato alla fotografia giornalistica e al mondo del reportage fotografico.
Come si racconta attraverso le immagini? Come si sintetizza la realtà e come si costruisce un progetto fotografico con valenza narrativa?

Nel corso delle lezioni i due docenti tratteranno le principali tematiche legate al racconto per immagini in ambito giornalistico e condivideranno la loro preziosa esperienza, raccontando i retroscena e gli approcci adottati durante i progetti affrontati.

Due docenti e due diversi modi di raccontare gli eventi, per avvicinarsi al mondo del fotoreportage e ad un approccio metodologico alla narrazione per immagini.

Durante i seminari online i due fotoreporter metteranno a disposizione degli iscritti le proprie esperienze personali e spiegheranno le principali tecniche da adottare nel racconto fotografico sia dal punto di vista teorico che pratico, con precisi riferimenti alle azioni da adottare sul campo.

Più nel dettaglio ecco gli argomenti trattati dagli autori nelle due lezioni:

IL REPORTAGE FOTOGRAFICO con Alessio Paduano – 11 dicembre h18:30

Dalla progettazione alla vendita

  • Studiare e conoscere il territorio
  • Previsualizzazione di uno storyboard
  • L’importanza dei social network per costruire una rete di contatti
  • Il fixer
  • L’accesso (permessi, accrediti se necessari)
  • Studiare cosa è già stato prodotto su un determinato argomento
  • L’organizzazione dell’agenda (appuntamenti)

LA FOTOGRAFIA GIORNALISTICA con Giulio Piscitelli – 18 dicembre h18:30

  • Differenza fra reportage e progetto fotografico. Due approcci differenti per la narrazione di eventi d’attualità con diversa dilatazione temporale

CONOSCIAMO GLI AUTORI:

Alessio Paduano nasce a Napoli, il 4 agosto 1984. Studia un anno a Parigi presso la Université Paris VII – Denis Diderot  grazie ad una borsa di studio. Nel 2007 collabora come redattore e fotografo con vari quotidiani italiani. Nel 2009 si laurea in Sociologia presso l’ Università degli Studi di Napoli Federico II con una tesi in giornalismo, dove analizza i quotidiani “Le Monde” e “Corriere della Sera”. Nello stesso anno ottiene l’ iscrizione all’ Albo Nazionale dei Giornalisti Pubblicisti. Nel 2010 studia fotogiornalismo presso l’ Accademia di Belle Arti di Napoli. Alcuni suoi lavori sono stati esposti al PAN-Palazzo Arti Napoli (Italia), Castel dell’ Ovo (Napoli, Italia), Biennale di Bibbiena (Italia), Palm Spring Photo Festival (California), Tel Aviv Photo Fair (Israele), FotoLoft Gallery (Russia) e Photolux Festival (Italia). I suoi lavori sono stati pubblicati sui maggiori quotidiani e magazines nazionali e internazionali tra i quali Internazionale, Stern, CNN, Spiegel, Newsweek, The New York Times, Time, Le Monde, ecc. Alessio ha realizzato reportage fotografici in Italia, Romania, Tunisia, Egitto, Polonia, Ucraina, Ungheria, Croazia, Serbia, Grecia, Francia, Estonia, Malta, Bosnia, Macedonia e Spagna. Al momento si interessa di argomenti di attualità.

Ecco alcuni dei suoi premi più recenti:

2020 – Direct Look Award – 3rd place
2020 – Rovinj Photodays – Documentary – 1st place
2019 – CNN 100 photos that defined the decade
2019 –  Krzysztofa Millera Prize – Winner
2019 –  Siena International Photo Awards – Photojournalism – Winner
2019 –  Prix Bayeux Calvados-Normandie – Finalist
2019 – POY Picture of the Year – Impact 2018-Immigration Status – 1st place
2018 – Krzysztofa Millera Prize – Finalist
2018 – The Alfred Fried Photography Award – Shortlisted
2018 – PX3 Prix de la Photographie Paris – Silver winner
http://www.alessiopaduano.it/

 

Giulio Piscitelli (1981, Napoli), laureato in Scienze della Comunicazione, si avvicina alla fotografia nel 2008 e dopo la laurea ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa italiane e straniere.

Il suo lavoro è principalmente legato a temi d’attualità e negli ultimi anni si è concentrato sulla crisi dell’immigrazione in Europa, producendo il suo primo progetto di lungo termine “From there to here”, che nel 2017 è diventato un libro pubblicato da Contrasto Books.

I suoi report sono stati pubblicati da giornali e riviste nazionali e internazionali come: Internazionale, New York Times, Espresso, Stern, Newsweek, Vanity Fair, Time, La Stampa e altri.

Ecco alcuni dei suoi premi più recenti:

2019 – Solo Exhibition Old Truman brewery of London Zakhem project
2019- Project Zakhem won 1st prize at Lodi Festival in the non profit category with related exhibition
2018- Solo Exhibition Casa Emergency Milan Zakhem project
2018-  Solo Exhibition Maison des Metallos Paris Harraga project
2017 – Finalist Eugene Smith Fund Harraga project
2017 –  Solo Exhibition Forma Meravigli Gallery Milan From there to here project
2017 – 1st place Ponchielli Prize
2016 – Finalist Leica Oscar Barnak Award informal facilities of Calais
2016 – NPPA Honor mention international news
2016 – Group Exhibition MED photo festival Creta, On the road of diaspora

https://giuliopiscitelli.viewbook.com/
COSTI:
Il webinar Fotogiornalismo: seminari sul fotoreportage si svolgerà sulla piattaforma Zoom e ha un costo di 80€. EARLY BIRD 50€ per le iscrizioni effettuate entro il 3 dicembre 2020.

PER ISCRIVERSI al Webinar Fotogiornalismo: seminari sul fotoreportage BASTA SEGUIRE I SEGUENTI PASSAGGI:

1) Scegliete la modalità di pagamento che preferite:

BONIFICO

IBAN: IT 57 V 01030 03402 000063373912

CAUSALE: Iscrizione Webinar Fotogiornalismo + Nome e Cognome iscritto

Magazzini della foto

Associazione di promozione sociale

Via San Giovanni in Porta, 32 – 80138, Napoli

C.F./P.Iva 95227840634

oppure

PAYPAL

(+ 5 Euro di commissione)

info@magazzinifotografici.it

2) Inviateci una mail a magazzinifotografici@gmail.com con lo screen dell’effettuato pagamento e indicando:

Nome e Cognome – Data di nascita – Luogo – Email  – Tel

3) Scaricate gratuitamente Zoom zoom.us e ad iscrizione effettuata, il giorno dell’evento, riceverete un link per partecipare al webinar Fotogiornalismo: seminari sul fotoreportage .

Assicuratevi di avere un buona connessione, mettetevi comodi e buona lezione!

Per maggiori informazioni:
328 76 66 584
magazzinifotografici@gmail.com

 

Clicca qui per conoscere tutti gli altri webinar e corsi in programma.

immagine per sito MAG

Evento fruibile gratuitamente da parte dei soci di Magazzini Fotografici.

Tre incontri online sul tema del diritto d’autore.
20Novembre -27Novembre -4Dicembre
Prenotazione obbligatoria ai seguenti contatti – vi preghiamo di indicare nella mail se si è studenti (inserendo il numero di matricola) o se si è soci 2020 di Magazzini Fotografici:
📞+39 391 705 8989
✉seminarimagazzinifotografici@gmail.com
Interverranno:
Antonio Bellastella, Daniela Savy, Mirco Modolo.

TEMA:
FOTOGRAFIA E PATRIMONIO CULTURALE: TRA DIRITTO D’AUTORE E LIBERO RIUSO

“Cosa succede quando fotografo un bene culturale? E se decidessi di pubblicare lo scatto?”
Queste sono solo alcune delle domande a cui si cercherà di dare una risposta durante il ciclo di seminari che si terranno online a partire dal 20 novembre 2020. A sciogliere tutti i nodi legati alla riproduzione e, soprattutto, alla pubblicazione di fotografie aventi come soggetto un bene culturale ci sarà l’avvocato Antonio Bellastella, affiancato dalla professoressa Daniela Savy e dal funzionario archivista Mirco Modolo.

 
PRIMO INCONTRO:
venerdì 20 novembre alle ore 18.30
Durante il primo incontro si tratterà, in particolare, del tema diritto d’autore nel panorama dei beni culturali e la sua evoluzione legislativa italiana.
L’indagine continuerà sui possibili limiti posti alla pubblicazione di fotografie il cui soggetto sia il patrimonio culturale, sia quello custodito all’interno di istituzioni museali sia quello posto in spazi pubblici come una piazza o una strada, affrontando anche il tema della libertà di panorama, e sul modo in cui tali vincoli possano differenziarsi a seconda dell’uso.
 
SECONDO INCONTRO:
venerdì 27 novembre alle ore 18.30
Nel corso del secondo appuntamento, si analizzerà la distanza tra l’ordinamento italiano e quello internazionale, in particolare di quegli stati i cui istituti culturali hanno ormai aperto alla promozione del pubblico dominio e al libero riuso delle riproduzioni dei beni, e se tali pratiche, radicate oramai nella totale propagazione del digitale e dei social media, possano essere diffuse nel nostro Paese, guardando attentamente ai possibili adattamenti nella disciplina del diritto d’autore, soprattutto alla luce dell’ormai prossima applicazione della direttiva 2019/790/UE.
TERZO INCONTRO:
venerdì 04 dicembre alle ore 18.30
Il terzo ed ultimo incontro sarà, invece, incentrato su un argomento, oggi più che mai, vicino a noi: il caso di mostre che non coinvolgono direttamente l’artista, attraverso l’uso di stampe (come le mostre del famoso street artist inglese Banksy) o di riproduzioni digitali e multimediali, analizzando così quali sono le pratiche organizzative che le istituzioni italiane hanno dovuto attuare, per essere in linea con il dettame normativo nazionale attuale.
I relatori:
Antonio Bellastella, avvocato napoletano, è dedito allo studio della tutela delle opere dell’ingegno artistico, del diritto di immagine, del diritto d’autore.
Già organizzatore generale di eventi di cultura e critico teatrale (per il quotidiano “Liberazione”), grazie agli studi giuridici – e a una tesi di laurea su “La specialità dei rapporti di lavoro degli artisti nello Spettacolo dal vivo” – ha allargato il suo campo d’indagine sia alle dinamiche economiche e legislative di specifici settori delle produzioni culturali, sia ai sistemi di tutela dei processi artistici, intesi soprattutto come beni immateriali, primari e di rilevanza pubblica.
Cultore della materia in Diritto Processuale, oggi si occupa di controversie in materie di diritto civile, d’autore, di immagine e delle proprietà intellettuali per soggetti pubblici e privati, con particolare riguardo ai casi connessi alla dimensione artistica della poesia, della prosa, della fotografia, della regia, della recitazione, della musica e della pubblicità.
Fino al 2005 ha curato produzioni teatrali andate in scena al Teatro Mercadante e al Teatro Nuovo di Napoli, al Teatro India di Roma, allo Stary Teatr di Cracovia, al Festival Internazionale polacco di Lublino, al centro Studi di Bobigny (Parigi).
Daniela Savy è docente e ricercatrice universitaria di Diritto dell’Unione europea e Diritto europeo dei beni culturali, presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. È responsabile scientifico di diversi progetti di ricerca Dipartimentale e di Convenzioni conto terzi e protocolli d’intesa per l’Università degli Studi di Napoli Federico II, il MiBACT e il Museo Archeologico Nazionale di Napoli (MANN).
Collabora con lo stesso museo nell’ambito del progetto OBVIA (Out Of Boundaries Viral Art Dissemination), progetto di comunicazione e promozione del MANN, finalizzato all’audience development, di cui è ideatrice e coordinatrice, e dell’iniziativa di rete ExtraMann.
Mirco Modolo è archeologo, archivista e studioso del rapporto tra riproduzione digitale, patrimonio culturale e società contemporanea.
Nell’ambito della ricerca archeologica, ha collaborato nel 2015 con l’Ufficio SITAR della Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’Area Archeologica di Roma nell’ambito del progetto di inventariazione e digitalizzazione del fondo “Guglielmo Gatti” di documentazione archeologica conservato presso l’Archivio centrale dello Stato. Dal 2017 è responsabile della didattica per il modulo “Patrimonio e turismo culturale” del Master di II livello in “Culture del Patrimonio” presso l’università degli studi Roma Tre. Dal 2018 è funzionario archivista presso l’Archivio centrale dello Stato (MiBACT) per il quale è responsabile degli archivi fotografici e del servizio di editoria e manifestazioni culturali.
Convinto assertore del ruolo della libera fotografia nella circolazione dei saperi e nella valorizzazione del patrimonio culturale, è stato il coordinatore nazionale del movimento “Fotografie libere per i Beni Culturali” che, tra il 2014 e il 2017, ha promosso la liberalizzazione delle riproduzioni digitali con mezzo proprio nelle biblioteche e negli archivi pubblici italiani per finalità di ricerca, divenuta realtà il 1° settembre 2017 a seguito dell’entrata in vigore della L. 124 (Legge annuale per il mercato e la concorrenza). È autore di contributi sulle licenze di riutilizzo dell’immagine del bene culturale.
Gli incontri sul diritto d’autore si svolgeranno online sulla piattaforma Zoom e sono gratuiti per i soci 2020 di Magazzini Fotografici e per gli studenti dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.
Sarà cura dell’APS Magazzini Fotografici inviare il link di accesso Zoom.
Per i non tesserati è possibile partecipare all’evento sottoscrivendo la tessera associativa. A questo link sono riportate tutte le indicazioni:
http://www.magazzinifotografici.it/campagnatesseramenti2020/
La prenotazione è obbligatoria ai seguenti contatti:
+39 391 705 8989
seminarimagazzinifotografici@gmail.com
Magazzini Fotografici – Via San Giovanni in porta, 32 – 80139 Napoli

webinar street photography stefano mirabella

In arrivo un nuovo webinar dedicato alla STREET PHOTOGRAPHY! Con il docente Stefano Mirabella, diamo il via ad un percorso in cinque lezioni, previste per il 26 novembre, il 10 e 17 dicembre 2020 e il 7 e 14 gennaio 2021 alle 19:00, dedicate all’approfondimento teorico e pratico dell’affascinante mondo della fotografia di strada.

Partendo dalle ispirazioni dei grandi nomi che hanno reso celebre la street photography, durante il webinar saranno trattate tematiche fondamentali come lo studio dell’istante decisivo, della luce, della composizione e dell’inquadratura, e assegnati agli iscritti degli esercizi pratici per sperimentare subito quanto appreso durante le lezioni. Un percorso che alternando teoria e pratica, accompagnerà gli allievi nella creazione di un portfolio sul tema della street photography.

Un intenso viaggio alla scoperta di uno dei generi fotografici più complessi e coinvolgenti, che ha l’obiettivo di trasmettere ai partecipanti basi tecniche e stilistiche in grado di migliorare le capacità di ripresa in strada e di accompagnare gli allievi nella creazione di un vero e proprio progetto fotografico di street photography.

PROGRAMMA DEL WEBINAR STREET PHOTOGRAPHY

  • 1° incontro
    Teoria:  I maestri della luce – Harry Callahan, Ray K. Metzker e Alex Webb, tre autori molto collegati tra loro, in una sorta di catena di influenze e ispirazioni, che approdano in uno studio della luce in ambienti urbani, tema del primo assegnato.
  • 2° incontro
    Revisione: Lettura di una selezione di 2 o 3 immagini per partecipante.
  • 3° incontro
    Teoria: I maestri della composizione – Nikos Economopoulos, Jason Eskenazi, Gilles Peress, tre autori dallo spiccato senso compositivo, creatori di immagini evolute e complesse in un linguaggio adattabile sia al reportage che alla street photography. Secondo assegnato ispirato al lavoro dei questi autori.
  • 4° incontro
    Revisione: Lettura di una selezione di 2 o 3 immagini per partecipante e terzo assegnato.
  • 5° incontro
    Revisione: Presentazione e lettura di un portfolio composto da almeno 6 fotografie per ogni partecipante.

 

CONOSCIAMO IL DOCENTE:

webinar street photograhy stefano mirabella

Stefano Mirabella è nato e vive a Roma dal 1973, nel 2003 muove i primi passi nel mondo della fotografia frequentando alcuni corsi nelle migliori scuole di Roma. Subito dopo inizia un percorso fotografico personale, che lo vede impegnato nel reportage sociale, numerosi i viaggi fotografici all’estero: Thailandia, Cambogia, Laos, Birmania, India, Siria e territori occupati palestinesi. Queste esperienze danno vita ad alcune mostre personali e pubblicazioni varie. La passione per la fotografia lo porta a intraprendere la strada dell’insegnamento, tiene costantemente corsi di fotografia avanzati e di base, individualmente o per conto di associazioni e scuole.

Dal 2012 pratica la Street Photography. Entra subito a far parte del collettivo italiano Spontanea.   Vive la fotografia di strada come un’opportunità per stare tra la gente e riscoprire la sua città.   Predilige quel tipo di fotografia che è in bilico tra la voglia di rappresentare la realtà e il desiderio di trascenderla.

Ama profondamente il genere e cerca di condividerlo tramite l’insegnamento, è docente presso Officine Fotografiche. Vincitore del Leica Talent 2014 è docente della prestigiosa Leica Akademie

www.stefanomirabella.com

 

Per maggiori  informazioni:
328 76 66 584
magazzinifotografici@gmail.com